Caricamento in corso...
05 ottobre 2011

Crono e circuiti cittadini, ecco le tappe danesi del Giro

print-icon
con

Alberto Contador con il Duomo di Milano sullo sfondo sul palco del Giro 2011

L'organizzazione della corsa rosa ha presentato le prime tre frazioni dell'edizione 2012 che si correranno dal 5 al 7 maggio in Danimarca. Si scaleranno anche le due maggiori ascese del paese. Si parte con un prova contro il tempo da 8,7km a Herning

Dal Giro d'Italia al Tour de France - Riguarda lo Speciale Giro d'Italia 2011 - Tour 2011, il Pagellone dei protagonisti

Circuiti cittadini a Herning e Horsens, distese sconfinate battute dal vento lungo la costa occidentale dello Jutland e ascese sui due maggiori rilievi della Danimarca, l'Ejer Bavnehj e il Yding Skovhj, sono alcune delle sfide che attendono i 198 partecipanti al prossimo Giro d'Italia, per la prima volta in partenza dalla Scandinavia.

Oggi, in una conferenza stampa a Herning, sono state presentate le tre tappe danesi del Giro 2012, che si correranno dal 5 al 7 maggio (la Corsa Rosa si concluderà il 27 maggio). L'avvio sarà una prova a cronometro su un anello di 8,7 km nella città di Herning. Il 6 maggio, la seconda tappa prenderà il via da Herning, proseguirà verso ovest sulla scenografica costa occidentale danese per tornare a Herning dopo 206 km. Poi la carovana si sposterà a Horsens, per la terza e ultima tappa danese - la Horsen-Horsen, di 190 km - che correrà lungo l' Horsens Fjord per concludersi su un circuito cittadino di 14 km.

"Dal primo giorno della nostra collaborazione - ha detto Michele Acquarone, direttore generale di RCS Sport - abbiamo conosciuto un grande coinvolgimento e un alto grado di professionalità da parte degli organizzatori danesi e, sicuramente, il percorso disegnato per le prime tre tappe del Giro d'Italia 2012 riflette questo impegno". "Sono felice e orgoglioso di poter condividere con la popolazione danese la magia della Corsa Rosa", ha aggiunto Acquarone.
Gli ha fatto eco Joachim Andersen, presidente del comitato organizzatore locale: "Vogliamo offrire ai corridori non solo un terreno di sfida, ma anche l'opportunità di attraversare paesaggi spettacolari e di incontrare folle entusiaste di spettatori lungo la strada".

Tutti i siti Sky