Caricamento in corso...
16 ottobre 2011

Giro 2012: il percorso, via in Danimarca. C'è poco Sud

print-icon
gir

Giù i veli dal Giro 2012, che partirà il 5 maggio prossimo dalla Danimarca (mappa da Rcs Sport)

L'edizione numero 95 della grande corsa nata nel 1909 si correrà dal 5 al 27 maggio prossimi e scatterà con un cronoprologo di km 8,7 a Herning. Un totale di 21 tappe e 3.476,4 chilometri di gara. Cavendish: io ci sarò. L'ALBUM DEL CICLISMO E LA SIGLA

Riguarda lo Speciale Giro 2011: tappe, foto, news, video

Tutte le tappe del Giro 2011

Tour 2011, il Pagellone dei protagonisti

FOTO: l'Album delle imprese a due ruote - E Milano si veste di rosa per ContadorWouter Weylandt, una vita spezzata al Giro 2011 - Contador, trionfo a Nevegal con dedica a Tondo -

Eccolo qua, finalmente, il Giro d'Italia 2012. Presentato a Milano presso lo studio 2000-East End. La grande corsa Gazzetta, nata nel 1909, si correrà dal 5 al 27 maggio e scatterà in Danimarca con un cronoprologo di km 8,7. Un totale di 21 tappe e 3.476,4 chilometri di gara. Verrà ritirato il n° di corsa 108, che fu di Wouter Weylandt, in ricordo del ciclista morto tragicamente nell'edizione del 2011.

Mark Cavendish è scappato su una sfarzosa Mercedes con portiere ad ali di gabbiano, bianca, con Boasson Hagen. Ha detto che farà il Giro, che sarà una corsa molto tattica ma gli piace che ci siano tante tappe per velocisti all'inizio (primo arrivo serio in salita alla decima tappa...).

E' la decima volta che il Giro prende il via da una località estera, a conferma della sempre maggiore internazionalizzazione della più importante gara ciclistica italiana. Una corsa rosa particolarmente apprezzata da gran parte dei ciclisti intervenuti oggi a Milano alla presentazione ufficiale della gara che, praticamente all'unisono, hanno decretato il buon lavoro fatto dall'organizzazione nel preparare un percorso difficile e accattivante, con meno salite rispetto allo scorso anno (quasi tutte concentrate nell'ultima settimana), più tappe per velocisti e meno trasferimenti. A far le spese della richiesta dei corridori, che volevano meno spostamenti, questa volta è il Sud, appena lambito dall'ottava tappa con  una puntata in provincia di Avellino prima della risalita.

I tifosi probabilmente non vedranno il trionfatore dell'edizione 2011 Alberto Contador: "Il pubblico italiano mi ha sempre sostenuto - ha spiegato dal palco durante la cerimonia di presentazione - nel 2008 la sorpresa era stata enorme, e anche quest'anno è stato lo stesso. L'anno prossimo forse non ci sarò, devo ancora parlare con i tecnici, comunque il mio ritorno non sarà in un futuro lontano. E' comunque la gara più bella del mondo, a volte in tv sembra tutto più semplice, in realtà è difficile ogni giorno, la lotta è enorme, sempre. Quella del prossimo anno sarà un'edizione più umana". Stesso punto interrogativo per un altro dei grandi protagonisti della storia del Giro, Ivan Basso: "Mi piace molto questa edizione, con tutte le montagne concentrate nell'ultima settimana, sono convinto di poter fare Giro e Tour lo stesso anno, non abbiamo però ancora fatto il programma per l'anno prossimo, la Liquigas sarà comunque protagonista con i suoi capitani".

Per la prima volta dopo cinquant'anni la carovana rosa salirà fino ai Piani Resinelli, 1278 metri, dopo essere partita da Bergamo. L'arrivo ai piedi della Grignetta aprirà una settimana di salite mozzafiato per i ciclisti del Giro, che affronteranno nei giorni seguenti le Dolomiti e le Alpi Lombarde con le salite a diversi passi tra cui il passo Giau (e il successivo arrivo a Cortina d'Ampezzo nel corso della diciassettesima tappa), il Passo Duran, l'Alpe di Pampeago (scalata due volte nella diciannovesima tappa), il Mortirolo (in un versante inedito), e la cima Coppi sul Passo dello Stelvio a 2.758 metri, entrambi protagonisti della penultima tappa, quella che dalla Val di Sole porterà allo Stevio. L'ultimo giorno, classica cronometro finale di 31 km per le strade di Milano, con partenza dal Castello Sforzesco e l'arrivo in piazza Duomo.



Queste le tappe del Giro d'Italia 2012.
- Prima tappa: 5 Maggio, Herning-Herning, km 8,7.
- Seconda tappa: 6 Maggio, Herning-Herning, km 206.
- Terza tappa: 7 Maggio, Horsens-Horsens, km 190.
- 8 Maggio riposo.
- Quarta tappa: 9 Maggio, Verona-Verona, km 32,2.
- Quinta tappa: 10 Maggio, Modena-Fano. km 199.
- Sesta tappa: 11 Maggio, Urbino-Porto Sant'Elpidio, km 207.
- Settima tappa: 12 Maggio, Recanati-Rocca di Cambio, km 202.
- Ottava tappa: 13 Maggio, Sulmona-Lago Laceno, km 229.
- Nona tappa: 14 Maggio, San Giorgio nel Sannio-Frosinone, km 171.
- Decima tappa: 15 Maggio, Civitavecchia-Assisi. km 187.
- Undicesima tappa: 16 Maggio, Assisi-Montecatini Terme, km 243.
- Dodicesima tappa: 17 Maggio, Seravezza-Sestri Levante, km 157.
- Tredicesima tappa: 18 Maggio, Savona-Cervere, km 121.
- Quattordicesima tappa: 19 Maggio, Cherasco-Cervinia, km 205.
- Quindicesima tappa: 20 Maggio, Busto Arsizio-Lecco/Pian dei Resinelli, km 172.
- 21 Maggio riposo.
- Sedicesima tappa: 22 Maggio, Limone sul Garda-Falzes/Pfalzen, km 174.
- Diciassettesima tappa: 23 Maggio, Falzes/Pfalzen-Cortina d'Ampezzo, km 187.
- Diciottesima tappa: 24 Maggio, San Vito di Cadore-Vedelago, km 139.
- Diciannovesima tappa: 25 Maggio, Treviso-Alpe di Pampeago, km 197.
- Ventesima tappa: 26 Maggio, Caldes/Val di Sole-Passo dello Stelvio, km 218.
- Ventunesima tappa: 27 Maggio, Milano-Milano, km 31,5.

Commenta nel forum del Ciclismo

Tutti i siti Sky