Caricamento in corso...
25 marzo 2012

Gand-Wevelgem, a Boonen la prima delle Classiche del Nord

print-icon
gan

Gand Wevelgem 2012, a Tom Boonen (al centro) la prima delle Grandi Classiche del Nord

Vittoria allo sprint davanti a Sagan, caduta di massa a pochi metri dal traguardo. Questa edizione era di 30 km più lunga di quella 2011. Tutti i big presenti. Domenica prossima tocca al Giro delle Fiandre e l'8 aprile alla mitica Parigi-Roubaix. L'ALBUM

FOTO: una giornata particolare con il Team Sky a Sanremo - Parigi-Roubaix, benvenuti nell'inferno del Nord

Con una splendida giornata di sole, la Gand Wevelgem 2012 apriva in Belgio il ciclo delle Grandi Classiche del Nord, che porterà domenica prossima al Fiandre e l'8 aprile alla Parigi-Roubaix. Quest'anno la Gand si era pure allungata: 235 km contro i 205 del 2011, con 11 muri da scavallare e due passaggi sul Kemmel. Al via c'erano tutti i big, da Cavendish del Team Sky a Boonen a Cancellara a Pozzato e a Freire.

L'ha spuntata allo sprint per il secondo anno consecutivo Tom Boonen davanti a Peter Sagan e al danese Matti Breschel. Al quarto posto lo spagnolo Oscar Freire, mentre alle spalle del vincitore si verificava un catastrofico capitombolo di massa. Altro flop quindi dopo Sanremo per il campione del mondo Mark Cavendish, giunto staccato dal gruppo di testa. Quattro italiani si sono piazzati fra i primi dieci. Il migliore è stato Daniele Bennati, che ha chiuso al sesto posto. Poi ci sono stati Marco Marcato (settimo), Filippo Pozzato (nono) e il campione d'Italia Giovanni Visconti (decimo).

Tutti i siti Sky