Caricamento in corso...
03 maggio 2012

Sabato il via. Tutti i numeri del Giro 2012

print-icon
t01

La planimetria del cronoprologo di sabato a Herning, in Danimarca

Dal 5 al 27 maggio, partenza da Herning in Danimarca, 21 tappe per 3504 km, solito arrivo a Milano. Il Team Sky promette battaglia . Ma intanto conviene mandare a memoria tutte le cifre che contano...

Dal 5 al 27 maggio. Da Herning in Danimarca, mai così a Nord un via come quest'anno per l'edizione numero 95, a Milano. Ventuno tappe, 3504 km. Sabato scatta il Giro 2012. Ecco perché conviene tenere a mente i suoi numeri fondamentali. Nudi e crudi.

6. Gli arrivi in salita al Giro di quest'anno: Rocca di Cambio, Lago Laceno, Cervinia, Lecco/Pian dei Resinelli, Alpe di Pampeago e (naturalmente) Passo Stelvio.

72. Sono i chilometri delle cronometro. Quelli individuali sono per la precisione 38,7 (gli 8,7 del prologo di sabato 5 maggio) e i 30 di quella finale per le strade di Milano, la passerella conclusiva.

17. Le curve previste nel cronoprologo di 8,7 km sabato a Herning.

56. E' il parallelo della Danimarca: mai un grande Giro a tappe era partito così a Nord.

22. Le squadre partecipanti. Oltre alle 18 del World Tour (tra cui le italiane Liquigas-Cannondale e Lampre-Isd) le 4 invitate dall'Organizzazione sono Androni, Farnese-Selle Italia, Colnago-Csf e NetApp.

198. I corridori iscritti alla corsa rosa di quest'anno.

166,9. Sono i "chilometri-medi": la lunghezza media, insomma delle 21 tappe del Giro numero 95.

6000. Seimila! I metri di dislivello della penultima tappa, la terrificante Val di Sole-Passo dello Stelvio, di 219 km.

94. Le edizioni del Giro sinora disputate dal 1909, Alfredo Binda, Fausto Coppi e Eddy Merckx i recordmen: ne hanno vinti 5 a testa.

70. Gli anni che una leggenda delle due ruote come Felice Gimondi compirà quest'anno: anche se non li farà durante il Giro (lui per l'esattezza è nato il 29 settembre 1942), proprio al Giro verrà festeggiato in pompa magna da tutto il clan.

338.703,50 - I chilometri percorsi nelle 84 edizioni del Giro d'Italia disputate finora fra il 1909 e il 2011.

66 - Come i successi che i corridori italiani hanno conquistato nelle precedenti edizioni della corsa rosa. L'Italia è il Paese con il maggior numero di affermazioni, seguito dal Belgio con sette e dalla Francia con sei.

42 - E' il maggior numero delle vittorie di tappa. Appartiene a Mario Cipollini, che ha firmato le ultime due nel Giro 2003, ad Arezzo e Montecatini Terme, dove anche quest'anno farà tappa la corsa rosa.

46 - Le province d'Italia coinvolte nella gara (di 166,9 km la media-tappa).

10 - Le partenze dall'estero del Giro d'Italia: San Marino (1965); Montecarlo (1966), Verviers (Belgio, 1973); Città del Vaticano (1974); Atene (1996); Nizza (Francia, 1998); Groningen (Olanda, 2002); Seraing (Belgio, 2006); Amsterdam (2010); Herning (Danimarca, 2012).

243 - Sono i km della tappa più lunga del Giro 2012 che, da Assisi, porterà i corridori a Montecatini Terme.

16 - Le cronometro a squadre finora disputate nella storia della corsa rosa.

8 - I centri che ospitano per la prima volta il Giro d'Italia: sono Caldes (Trento), Cherasco (Cuneo), Falzes (Bolzano), Herning e Horsens (Danimarca), Limone sul Garda (Brescia), San Vito di Cadore (Belluno), Seravezza (Lucca).

5 - I centri che ospitano per la prima volta un arrivo di tappa: sono Cervere (Cuneo), Herning e Horsens (Danimarca), Pian dei Resinelli (Lecco) e Vedelago (Treviso).

108. Era il numero di corsa del povero Wouter Weylandt, morto al Giro d'Italia l'anno scorso, era il 9 maggio 2011, alle 16.30 di un pomeriggio tragico e purtroppo indimenticabile. In sua memoria quel numero è stato ritirato. Per sempre.

Tutti i siti Sky