Caricamento in corso...
20 agosto 2012

Vuelta spettacolo: Contador scatta, Valverde tappa e maglia

print-icon
ale

Alejandro Valverde ha conquistato la terza tappa della Vuelta a Espana (foto Getty)

Spagnoli protagonisti sul primo arrivo in salita. Il madrileno prova più volte l'allungo, ma all'arrivo è Valverde il più rapido: superato Rodriguez al fotofinish, per lui c'è anche la leadership provvisoria. Bene il capitano del Team Sky, Chris Froome

A giudicare dal primo arrivo in salita, sarà una Vuelta dal grande spettacolo. Già alla terza tappa, sono i grandi favoriti della corsa a darsi battaglia. Come sulle strade di Giro e Tour si è visto di rado, quest'anno. Soprattutto Alberto Contador, intenzionato a scrollarsi di dosso la rabbia della lunga squalifica e più volte all'attacco nel finale. All'arrivo però il fotofinish è tra altri due spagnoli, Alejandro Valverde e Joaquim Rodriguez: vince il primo, che sfila anche la maglia rossa di leader al compagno di squadra Castroviejo.

La frazione, lunga 155 km, si accende come previsto solo nella fase finale, nella salita (poco più di 5 km al 7,8% di pendenza) verso Arrate. Tre, quattro allunghi di Contador mettono alla frusta il gruppo dei migliori e sono la prima esibizione di forza dello spagnolo della Saxo Bank.

A tenergli testa, passando insieme a lui al gpm, posto a 2 km dall'arrivo, sono gli altri due grandi favoriti della corsa, Joaquim Rodriguez e il capitano del Team Sky, Chris Froome. Ma c'è anche Valverde, apparso in gran forma e capace di superare tutti nella volata ristretta, dopo le tante curve del tratto finale in pianura.

Nella classifica provvisoria, Valverde guida con 18" sul compagno di squadra Intxausti, poi ci sono i tre "big": Rodriguez 3° a 19", Froome 4° a 20", Contador 5° a 24".

Tutti i siti Sky