Caricamento in corso...
25 ottobre 2012

Lemond attacca McQuaid: "E' la parte corrotta del ciclismo"

print-icon
gre

Greg Lemond, tre volte campione del Tour de France, ha chiesto le dimissioni del presidente Uci Pat McQuaid (foto Getty)

L'ex ciclista statunitense, tre volte vincitore del Tour, si scaglia contro il presidente dell'Uci con una lettera aperta pubblicata su facebook: "Mai visto un tale abuso. Se ami il ciclismo, fai dimettere Pat. Fallo dimettere anche se odi lo sport"

Lo statunitense Greg LeMond, tre volte vincitore del Tour de France, ha chiesto le dimissioni del presidente dell'Unione Ciclista Internazionale (UCI),  Pat McQuaid. "Voglio chiedere al mondo del ciclismo che si unisca a me per dire a Pat McQuaid di dimettersi", ha scritto lo statunitense in una lettera aperta sulla sua pagina Facebook. "Non ho visto mai un  tale abuso di potere nella storia del ciclismo. Se ami il ciclismo, fai dimettere Pat. Fallo dimettere anche se odi lo sport", ha esortato l'ex ciclista 51enne.

Per LeMond, l'irlandese ed il suo predecessore alla guida dell'Uci, l'olandese Hein Verbruggen, sono il problema del ciclismo che sta in una crisi profonda. "Nella mia opinione sono la parte corrotta dello sport", ha aggiunto. "Mi hanno distrutto". Dopo anni in cui l'Uci ha difeso l'innocenza di Lance Armstrong, lunedì ha ammesso le prove presentate dall'Agenzia Statunitense Antidoping, ed ha tolto allo statunitense i suoi sette Tour de France per uso di doping.

Tutti i siti Sky