Caricamento in corso...
20 novembre 2012

Doping, la Procura chiede 3 mesi per Scarponi e Visconti

print-icon
mic

Michele Scarponi

Il Coni ha deferito i due ciclisti per essersi avvalsi della consulenza e prestazione di soggetto inibito, il dottor Michele Ferrari. Chiesti anche tre mesi di squalifica "con riserva di procedere ad eventuali ulteriori contestazioni di rito"

La procura antidoping del Coni ha deferito i ciclisti Michele Scarponi e Giovanni Visconti per la violazione dell'art. 3.2. delle Norme Sportive Antidoping (e cioè per essersi avvalsi della consulenza e prestazione di soggetto inibito, il dottor Michele Ferrari, ndr). La procura ha anche chiesto tre mesi di squalifica per i due atleti "con riserva di procedere ad eventuali ulteriori contestazioni di rito, ove alla chiusura dell'inchiesta penale della Procura della Repubblica di Padova, emergessero elementi di responsabilità relativi a ipotesi di violazioni della normativa antidoping diverse da quella di cui al presente procedimento".

Tutti i siti Sky