Caricamento in corso...
11 luglio 2013

Il Tour a Tours, allo sprint la spunta Kittel su Cavendish

print-icon
kit

Kittel (primo a destra) ha beffato a Tours sia Cavendish (al centro) che Sagan, i grandi rivali dello sprint

La 12a tappa, la Fougères-Tours di 218 km, consegna un ulteriore verdetto per velocisti. Grande caduta (con Greipel) a 2,5 km dall'arrivo. Beffato il britannico, terza vittoria di tappa del tedesco della Argos. Sagan si piazza al terzo posto

Dai 218 km della 12a tappa, la Fougères-Tours totalmente priva di difficoltà altimetriche, arriva la conferma che si trattava di materia per velocisti di professione. Con ennesima caduta a 2,5 km dalla conclusione: groviglio di bici e Greipel sepolto da una massa di colleghi. Vince al fotofinish il tedesco Marcel Kittel della Argos-Shimano (terza vittoria a questo Tour per lui). Beffato il britannico Mark Cavendish, Peter Sagan si piazza al terzo posto. Il britannico Chris Froome ha conservato la maglia gialla di leader della classifica generale.

Intanto, Mark Cavendish ha provato a ironizzare dopo il vergognoso trattamento ricevuto ieri durante l'11a tappa del Tour. "Il succo di mela non sembra invitante stasera...". Il corridore britannico della Omega Pharma era stato infatti centrato da una busta piena d'urina. Sul proprio profilo Twitter, lo sprinter ha scherzato anche con un gioco di parole usando l'espressione taking the piss, che significa "prendere in giro". "Non sto prendendo in giro. L'ho già fatto...".

Tutti i siti Sky