Caricamento in corso...
09 settembre 2013

Vuelta, Nibali in difficoltà. Bis di Barguil sui Pirenei

print-icon
bar

Warren Barguil ha vinto, al fotofinish su Uran, la sua seconda tappa in questa Vuelta (Getty)

Sul traguardo della 16esima tappa a Sallent de Gallego il francese batte, al fotofinish, Uran e conquista il suo secondo successo. La maglia rossa soffre nel finale dell'ultima frazione pirenaica cedendo 28'' a Rodriguez e 25'' a Valverde e 22'' a Horner

Succede tutto negli ultimi due km o poco più. L'ultima frazione del trittico pirenaico di questa Vuelta si decide nel finale. Con Nibali che soffre e Barguil che va a prendersi il suo secondo successo di tappa. Il giovanissimo francese della Argos-Shimano vede premiati i suoi sforzi anche sul traguardo della 16esima tappa, quella che ha condotto il gruppo da Graus a Sallent de Gallego. Per assegnare il successo a Barguil però sono stati necessari un paio di minuti, la differenza con Rigoberto Uran del Team Sky al fotofinish era pressocchè minima.

Chi non dimenticherà questa tappa, ma per altre ragioni: è Vincenzo Nibali. Il capitano dell'Astana conserva la maglia rossa di leader della corsa ma soffre e non poco negli ultimi 2km. Gli attacchi di Purito Rodriguez e Valverde stavolta fiaccano e non poco il siciliano. Il capitano dell'Astana arriva al traguardo con 2'08 di ritardo dal vincitore di tappa cedendo 28'' a Rodriguez e 25'' a Valverde a 22'' a Horner. Nibali resta il leader della classifica generale con appena 28'' sull'americano e 1'14'' sullo spagnolo della Movistar.

Un'altra buona prova, infine, per Michele Scarponi (Lampre-Merida) e Domenico Pozzovivo (Ag2R), che restano sempre con i migliori sino alla bagarre conclusiva di una tappa caratterizzata dalla solita fuga di massa che poi si scomponeva in due-tre plotoncini. Domani, martedì, secondo ed ultimo giorno di riposo; si riparte mercoledì con la 17esima frazione, la Calahorra-Burgos di 189 chilometri. Un test atteso soprattutto per capire se Nibali ha ancora il pieno o se il suo personale serbatoio segna il rosso della riserva.

Tutti i siti Sky