Caricamento in corso...
12 settembre 2013

Vuelta, impresa di Kiryienka del Team Sky. Nibali si salva

print-icon

Tappa impegnativa sui 186,5 km da Burgos verso la salita di Pena Cabarga. Grande fuga e vittoria del campione bielorusso, che stacca gli inseguitori. Nibali in rosso, ma per soli 3" di vantaggio su Horner

Battute finali della corsa, ultimi giorni di bagarre. La 18ma tappa della Vuelta spagnola proponeva un arrivo in salita, sul colle di prima categoria dell'Alto de Pena Cabarga, il primo di tre appassionanti frazioni di montagna che decideranno la graduatoria prima del gran finale di domenica a Madrid. Il campione bielorusso Vasil Kiryienka del Team Sky, 32 anni, protagonista di una fuga solitaria di una trentina di chilometri, la spunta da grande passista. Staccando il gruppo. Horner arriva con 1'53" di svantaggio, Nibali soffre terribilmente nel finale ma resta in maglia rossa (lo Squalo è giunto decimo con un distacco di 2'18" dal vincitore). Leader, il siciliano, per l'inezia di tre secondi sul sorprendente (e 42enne) campione americano. Venerdì è in programma la 19esima frazione, la San Vicente de la Barquera-Oviedo (Monte Naranco) di 181 chilometri.

Tutti i siti Sky