Caricamento in corso...
24 settembre 2013

Bettini punta su Malori per la crono: "Gara lunghissima"

print-icon
mal

Secondo il ct azzurro Bettini la crono individuale ai Mondiali potrebbe esaltare le qualità di Adriano Malori (Foto Getty)

MONDIALI 2013. Il ct della nazionale esalta le qualità dell'azzurro, parlando della cronometro individuale da Montecatini a Firenze: "Potrebbe esaltare le sue caratteristiche". E lui risponde: "Il percorso mi si addice, ma non faccio pronostici"

"E' una gara lunghissima, direi quasi eterna che potrebbe esaltare le caratteristiche del nostro Adriano Malori". Lo ha detto il Commissario tecnico della Nazionale Paolo Bettini parlando della cronometro individuale di mercoledì che prenderà il via da Montecatini Terme per concludersi a Firenze. "Fino a Pistoia - ha affermato Bettini - il tracciato è più vario, con qualche curva e con la salita del Serravalle; poi inizia il grande rettilineo che praticamente, se si esclude la zona di Poggio a Caiano, porterà fino all'ingresso del centro di Firenze, in zona Ponte alle Mosse; infine la gara si concluderà con una parte più tecnica, che porterà fino al traguardo finale. In quest'ultima fase, chi si presenterà sul lastricato con le gambe un po' 'incriccate' si rischia di perdere diversi secondi".

Tony Martin, Bradley Wiggins e Fabian Cancellara: è questo, nell'ordine, il podio della cronometro individuale Uomini Elite secondo i due Azzurri, Marco Pinotti e Adriano Malori. "Come outsider - ha detto Pinotti nel corso di una conferenza stampa a Montecatini Terme, dove si trova il quartier generale dell'Italia - vedo anche Rohan Dennis e Alex Rasmussen. E poi non dimentichiamoci di Taylor Phinney. Io e Malori possiamo comunque tranquillamente ambire a posizionarci tra i primi dieci, speriamo il più vicino possibile al podio". "Il percorso mi si addice - ha detto Malori - ma pronostici non ne voglio fare, tanto non li azzecco mai".

Tutti i siti Sky