Caricamento in corso...
14 novembre 2013

Red Bull Mini Drome, sfida a pedali per chi ha molto fegato

print-icon
red

Il Mini Drome è un velodromo di dimensioni molto ridotte, in cui un giro misura solo 25 metri

A Milano, il 23 novembre, la prima assoluta della gara per bici a scatto fisso sul velodromo più piccolo, veloce e difficile al mondo (25 metri rispetto ai 250 del velodromo classico) e sul quale si può raggiungere una velocità fino ai 40 km/h

Dopo aver incendiato la passione dei biker a Parigi, Seul, New York, oltre a Città del Messico, Tokyo e Toronto, finalmente il Red Bull Mini Drome arriva in Italia e promette grande spettacolo per gli amanti delle due ruote. L'insolito show di velocità, tecnica e adrenalina, andrà in scena sabato 23 novembre, presso lo Spazio Sarpi 6, in via Paolo Sarpi 6, nel cuore di Milano.

L'Uno contro Uno sul velodromo più piccolo e veloce al mondo è aperto a tutti (sopra i 18 anni) ma riservato alle bici a scatto fisso, per iscriversi basta registrarsi al sito Red Bull, fino all‘esaurimento dei 100 posti disponibili. Il Mini Drome è un velodromo di dimensioni molto ridotte, in cui un giro misura solo 25 metri (rispetto ai 250mt del velodromo classico) e sul quale si può raggiungere una velocità fino ai 40 km/h.

Il format di gara, originale e divertente, prevede il 23 novembre, a partire dalle ore 10, le qualificazioni con una gara a cronometro singola, i migliori 32 tempi sui 10 giri si qualificano per le finali, in programma sempre lo stesso giorno dalle ore 20. Nelle finali il direttore di gara decreta il vincitore quando questo si avvicina e raggiunge in pista il rivale nei 10 giri a disposizione, le sfide sono ad eliminazione diretta, fino ad arrivare al vincitore assoluto. L‘ordine dei partenti delle qualificazioni sarà pubblicato sul sito, in aggiunta al regolamento e a tutte le informazioni riguardanti l’evento.

Tutti i siti Sky