Caricamento in corso...
11 gennaio 2014

Presentata la Vuelta 2014, non terminerà a Madrid

print-icon
vue

Il percorso de La Vuelta 2014

Prenderà il via sabato 23 agosto da Jerez, con una cronometro a squadre, la 69.a edizione della corsa spagnola. Il traguardo finale non sarà nella capitale ma a Santiago de Compostela. Otto gli arrivi in quota, non ci saranno i Pirenei

Prenderà il via sabato 23 agosto da Jerez, con una cronometro a squadre, la 69.a edizione della Vuelta, che dopo 21 anni non terminerà a Madrid ma con un altro appuntamento con l'orologio, stavolta individuale, a Santiago de Compostela, domenica 14 settembre. Gli organizzatori della corsa iberica hanno svelato il percorso dell'edizione 2014, che nonostante non transiti sui Pirenei resta adattissimo agli scalatori, offrendo otto arrivi in quota tra Cantabria e Galizia: Cumbres Verdes en La Zubia (sesta tappa), Valdelinares (nona), San Miguel de Aralar (11esima), La Camperona (14esima), Lagos de Covadonga (15esima), Lagos de Somiedo, La Farrapona (16esima), Monte Castrove (18esima) e Ancares (20esima). Solo cinque le frazioni per i velocisti, da non sottovalutare la cronometro di Saragozza nella seconda
settimana. Due i giorni di riposo, lunedi' 1 e martedì 9 settembre.

Il campione in carica è l'americano Cristopher Horner, che lo scorso anno si impose davanti a Vincenzo Nibali ma che ancora non ha trovato un ingaggio per il 2014. Commenti tutti positivi tra i sicuri protagonisti. "E' una un bellissima corsa, con arrivi più difficili. Mi piace, penso che sia abbastanza equilibrata", le parole di Alberto Contador. "Voglio puntare al podio, al Tour come alla Vuelta", ha sottolineato Alejandro Valverde.

Tutti i siti Sky