Caricamento in corso...
09 marzo 2014

Parigi-Nizza, la prima tappa al giovane francese Bouhanni

print-icon
par

Christophe Laborie con la maglia a pois del miglior scalatore

Come lo scorso anno, il corridore della Fdj.fr si è imposto in volata sui 162,5 chilometri con partenza e arrivo a Mantes la Jolie, battendo il tedesco Degenkolb (Team Giant-Shimano) e il belga Meersman. Settimo Luca Wackermann, miglior azzurro

Così come lo scorso anno, Nacer Bouhanni è il primo leader della Parigi-Nizza. Il giovane corridore francese della Fdj.fr si è imposto in volata nella tappa inaugurale, 162,5 chilometri con partenza e arrivo a Mantes la Jolie, battendo il tedesco John Degenkolb (Team Giant-Shimano) e il belga Gianni Meersman (Omega Pharma-Quick-Step).

Quattro azzurri nella top ten: settimo Luca Wackermann (Lampre-Merida), ottavo Fabio Felline (Trek Factory Racing), nono Fabio Sabatini (Cannondale) e decimo Francesco Gavazzi (Astana). Lunedì la seconda delle otto tappe della  corsa, la Rambouillet-Saint Georges sur Baulche di 205 chilometri.

Classifica generale dopo la prima tappa:
1. Nacer Bouhanni (France/FDJ.fr) 3:53:01"
2. Gianni Meersman (Belgium/Omega Pharma-Quick-Step) +1"
3. John Degenkolb (Germany/Giant) +4"
4. Greg Van Avermaet (Belgium/BMC Racing) +8"
5. Geraint Thomas (Britain/Team Sky) +9"
6. Sylvain Chavanel (France/IAM Cycling) st
7. Jose Joaquin Rojas (Spain/Movistar) +10"
8. Tyler Farrar (U.S./Garmin) st
9. Bryan Coquard (France/Europcar) st
10. Luca Wackermann (Italy/Lampre).                       

Tutti i siti Sky