Caricamento in corso...
14 maggio 2014

Giro, primo urrà azzurro: vince Ulissi davanti a Evans

print-icon

Le prime salite vedono il successo di un italiano: a Viggiano trionfa il ciclista della Lampre, che brucia nel finale l'australiano. Grande azione in discesa di Brambilla, ripreso ai 2 dall'arrivo. Matthews resta in rosa, con 15" su Evans

La pioggia non molla il Giro, ma uno squarcio di azzurro si affaccia sulla corsa rosa: Diego Ulissi, con una stupenda progressione negli ultimi 250 metri sulla salita finale di Viggiano conquista la quinta tappa. E l'ordine d'arrivo è una medaglia al valore del ciclista della Lampre: secondo Evans, terzo Arredondo, quarto Uran, settimo Purito Rodriguez. La maglia rosa resta sulle spalle di Matthews, ottimo sesto.

La tappa. I 203 km da Taranto a Viggiano sono caratterizzati da una fuga anomala, zeppa di velocisti, come Swift e Viviani. Ma è il circuito finale, con il doppio passaggio di Viggiano in salita a decidere la gara. Come sempre, in questi giorni, si affaccia la pioggia. E con la pioggia, ecco le cadute: finiscono a terra Landa, Gasparotto. Pozzovivo, il più atteso sulle strade di casa, non cade ma è costretto a un faticoso recupero nel finale per non perdere le ruote dei migliori.

Brambilla, poi Ulissi. Il circuito finale è movimentato dalla bellissima azione di Gianluca Brambilla (Omega Quickstep): scatta in discesa, sotto la pioggia, e arriva ad avere un vantaggio di 30". Il sogno del giovane azzurro si spegne ai 2 km dall'arrivo, a causa del forcing della Katusha che mette in fila il gruppo per consegnare l'arrivo a Rodriguez. Ma nel finale, non si accende la luce a Purito. Evans è il più ispirato e sembra muoversi al meglio, ma ai 250 dall'arrivo esce a velocità doppia Diego Ulissi. La sua azione è insuperabile: il ciclista toscano riesce a mettere un secondo tra sé e Evans.

Matthews resta in rosa. Grande prova anche da parte della maglia rosa Matthews, che si conferma leader del Giro. L'australiano corre da veterano, chiudendo il buco creatosi nel finale e arrivando sesto nella volata finale, arrivando davanti a Rodriguez. Ora ha un vantaggio di 14" sul compagno Weening e 15" su Evans, che ha recuperato secondi grazie all'abbuono.

ORDINE D'ARRIVO 5ª TAPPA (Taranto-Viggiano, 203 km)
1. Diego Ulissi
2. Cadel Evans a 1"
3. Julián David Arredondo s.t.
4. Rigoberto Urán s.t.
5. Rafal Majka s.t.
6. Michael Matthews s.t.
7. Joaquim Rodríguez s.t.
8. Wilco Kelderman s.t.
9. Domenico Pozzovivo s.t.
10. Nairo Quintana s.t.

LA CLASSIFICA GENERALE

1. Michael MATTHEWS AUS OGE 17:41:23
2. Pieter WEENING NED OGE a 14"
3. Cadel EVANS AUS BMC a 15"
4. Rigoberto URAN URAN COL OPQ a 19"
5. Rafal MAJKA POL TCS a 26"
6. Edvald BOASSON HAGEN NOR SKY a 35"
7. Nicolas ROCHE IRL TCS a 37"
8. Michele SCARPONI ITA AST a 41"
9. Dario CATALDO ITA SKY a 49"
10. Fabio ARU ITA AST a 52"

RIVIVI LA CRONACA DELLA TAPPA SUL TUO SMARTPHONE

Tutti i siti Sky