Caricamento in corso...
25 maggio 2014

Giro, Aru re di Montecampione. Uran si tiene la maglia rosa

print-icon
fab

Splendida vittoria di Fabio Aru nella tappa con arrivo a Montecampione

RIVIVI LA TAPPA. Il sardo dell'Astana conquista la 15a tappa con un'azione impressionante negli ultimi 3 km, con arrivo sulla montagna Pantani. Il colombiano perde terreno ma resta leader della classifica generale

Favoloso Fabio Aru. Il 24enne sardo dell'Astana, con un'impressionante azione negli ultimi 3 km, ha conquistato la 15esima tappa del Giro d'Italia, 225 km da Valdengo con arrivo ai 1665 metri di Montecampione. Sulla montagna che quest'anno è stata dedicata a Marco Pantani (qui il romagnolo fece una delle sue storiche imprese nel 1998), Aru è stato straordinario nella parte finale dell'ascesa, arrivando da solo sul traguardo. Rigoberto Uran mantiene la maglia rosa.

Dopo una fuga cominciata nei primi km ed esaurita alle pendici della salita finale, di cui facevano parte anche i nostri Cunego e Paolini, è cominciata la bagarre. Tra i più attivi Rolland, con Uran abbastanza in controllo. A piazzare la zampata decisiva ci ha pensato Aru ai -3 km, seguito solo per un tratto da Duarte e Quintana. Uran decideva di salire con il suo passo, arrivando al traguardo con un ritardo di 42'' dal sardo e di 20'' sul connazionale della Movistar. La maglia rosa guadagna però qualche secondo su Evans, arrivato con 1'13'' di ritardo. Giornata difficile per Domenico Pozzovivo, fra i favoriti alla vigilia, ma mai pericoloso. Lunedì il gruppo potrà beneficiare del terzo e ultimo giorno di riposo, prima del rush finale con i grandi tapponi dolomitici: già da martedì in programma  scalate di Gavia e Stelvio.

L'incidente di Oropa - E' in condizioni stazionarie, ma resta in prognosi riservata, Angelo Leone, il volontario della Protezione Civile investito ieri da una moto della Rai nel corso della 14esima tappa del Giro d'Italia di ciclismo quando mancavano circa 20 km all'arrivo di Oropa. Nonostante le condizioni rimangano critiche il fatto che non siano emerse complicazioni durante la notte viene considerato un segnale positivo dai sanitari del Cto di Torino dove è ricoverato in rianimazione.

Ordine d'arrivo della 15esima tappa Valdengo-Montecampione, di 225 km
1° Fabio Aru (Astana) in 5:33:05
2° Fabio Duarte (Colombia) a 21''
3° Nairo Quintana (Movistar) a 22''
4° Pierre Rolland (Europcar) a 22''
5° Rigoberto Uran (Omega Pharma Quick Step) a 42''
6° Rafal Majka (Tinkoff Saxo) a 57''
7° Franco Pellizzotti (Androni Venezuela) a 1:08
8° Daniel Moreno (Katusha) a 1:08
9° Ryder Hesjedal (Garmin Sharp) a 1:13
10° Cadel Evans (BMC) a 1:13

Classifica generale
1º Rigoberto Urán (Omega Pharma Quick Step) in 63:26:39
2º Cadel Evans (Bmc) a 1:03
3º Rafal Majka (Tinkoff Saxo) a 1:50
4º Fabio Aru (Astana) a 2:24 
5º Nairo Quintana (Movistar) a 2:40
6º Domenico Pozzovivo (Ag2r) a 2:42
7º Wilco Kelderman (Belkin) a 3:04
8º Pierre Rolland (Europcar) a 4:47
9º Robert Kiserlovski (Trek) a 5:44
10º Wouter Poels (Omega Pharma Quick Step) a 6:32

RIVIVI LA DIRETTA DELLA TAPPA SUL TUO SMARTPHONE

Tutti i siti Sky