Caricamento in corso...
07 luglio 2014

Tour, terza tappa a Kittel. Nibali resta in giallo

print-icon
kit

Marcel Kittel taglia il traguardo della terza tappa del Tour davanti a Sagan e Renshaw (Getty)

Il velocista tedesco, che aveva vinto anche la prima tappa, precede Peter Sagan nei 155 km che vanno da Cambridge alla capitale. Il siciliano conserva la maglia gialla

Marcel Kittel ha vinto allo sprint la terza tappa del Tour de France, da Cambridge a Londra di 155 km. Il tedesco del team Giant-Shimano ha preceduto all'arrivo davanti a Buckingham Palace lo slovacco Peter Sagan (Cannondale) e l'australiano Mark Renshaw (Omega Pharma Quick Step).

Lo Squalo resta in giallo - L'italiano Vincenzo Nibali (Astana) ha conservato la maglia gialla di leader della classifica generale. "Finora tutto bene, ma adesso bisogna superare l'ostacolo pavé". Corsa tranquilla per la maglia gialla Vincenzo Nibali. Lui e i suoi compagni di squadra della Astana hanno controllato agevolmente la corsa, fino al momento dello sprint e poi si sono un po' defilati dalla bagarre, anche per non correre rischi di cadute vista la pioggia che ha accompagnato i corridori nell'ultimo tratto di strada fino al traguardo. La maglia gialla non fa programmi a lungo termine, "intanto vediamo di fare bene domani, prima tappa in Francia. Prossimo obiettivo davvero importante è soprattutto quello di mercoledì, con un lungo tratto nel terribile pavé della Parigi-Roubaix. Una tappa dura e pericolosa, un ostacolo che dobbiamo superare" ha commentato il ciclista messinese. "Ma facciamo una cosa per volta. Oggi i miei compagni hanno lavorato molto bene, controllando la situazione, nella seconda parte della corsa abbiamo anche cercato delle alleanze, volevamo passare bene questa giornata e ci siamo riusciti". Martedì si torna in Francia con la quarta tappa di 163 km da Touquet-Paris-Plage a Lille Metropole.

Prime defezioni -
Sacha Modolo intanto lascia il Tour de France. Lo sprinter della Lampre ha deciso di fermarsi domenica, quando mancavano 30 chilometri alla fine della 2.a tappa. La Lampre ha spiegato che Modolo soffre di un'infezione virale che lo ha molto indebolito. "E' una grande delusione per me - ha detto Modolo -. Sognavo questa gara, ho provato a non mollare, non è bastato". Modolo, 27 anni, nel corso della stagione ha vinto sette corse: era alla prima partecipazione al Tour.

Tutti i siti Sky