Caricamento in corso...
26 agosto 2014

Vuelta, nella volata di Cordoba la spunta Degenkolb

print-icon

La quarta tappa, la Mairena del Alcor-Cordoba di 172,6 km , va al tedesco. L'australiano Matthews rimane in maglia rossa, leader della corsa. Gli atleti azzurri ricordano Alfredo Martini col lutto al braccio

La quarta tappa della Vuelta, la Mairena del Alcor-Cordoba di 172,6 km nel profondo Sud della Spagna, va in volata al tedesco John Degenkolb del Team Giant-Shimano, che regola lo spagnolo Vicente Reynes, Michael Matthews e l'italiano Damiano Caruso. Le difficoltà erano tutte concentrate nella parte finale della corsa, prima con l'Alto de San Jeronimo, poi con l'Alto del Catorce por ciento, dal nome che dice già tutto sulle pendenze. L'australiano Michael Matthews della Orica GreenEdge rimane maglia rossa, leader della Vuelta.

I corridori italiani impegnati alla Vuelta hanno intanto ricordato Alfredo Martini. A Mairena del Alcor, sede di partenza della tappa, diversi azzurri si sono presentati con il lutto al braccio. A cominciare dalla coppia dell'Astana, Fabio Aru e Paolo Tiralongo, e da tutta la Cannondale. "E' il minimo che potevamo fare - ha detto il siciliano Tiralongo -. Mancherà al mondo del ciclismo, sapeva utilizzare la parola giusta al momento giusto. Era l'anima della nostra squadra, il simbolo dello sport italiano. E' stato l'ultimo grande uomo dell'era di Fausto Coppi e Gino Bartali. Lo conobbi in Toscana da dilettante, lo ricorderò sempre".

Tutti i siti Sky