Caricamento in corso...
06 settembre 2014

Vuelta, Hesjedal brucia Zaugg. Froome recupera su Contador

print-icon

La 14esima tappa apre una dura tre giorni che deciderà il giro di Spagna. Il canadese negli ultimi metri recupera sullo svizzero della Tinkoff e vince a La Camperona. Il corridore del Team Sky guadagna 8 secondi sulla maglia rossa. Bene Aru

Ryder Hesjedal ha vinto la quattordicesima tappa della Vuelta di Spagna con uno scatto poderoso sul finale che ha bruciato Oliver Zaugg della Tinkoff, in testa fino a quel momento in solitario. Il canadese e lo svizzero facevano parte della fuga di giornata che ha visto dodici corridori guadagnare anche 6 minuti e mezzo nei confronti del gruppo dei migliori. La tappa che ha portato il gruppo alla terribile quanto durissima salita della Camperona, ha visto la bagarre finale, nell’ultimo chilometro e mezzo, tra gli uomini di classifica. Prima Alberto Contador il cui allungo è riuscito a staccare Alejandro Valverde (ora secondo a 42 secondi), poi Chris Froome del Team Sky che, con una frullata nel finale, è riuscito a recuperare otto secondi proprio al leader della corsa. Ottima prova anche per il giovane azzurro Fabio Aru arrivato invece a due secondi da Contador e promette di far molto bene nella quindicesima e sedicesima tappa che sconvolgeranno ancora la classifica.

Tutti i siti Sky