Caricamento in corso...
30 ottobre 2014

Il record dell'ora è austriaco, Brandle cancella Jens Voigt

print-icon
bra

Matthias Brandle ha stabilito il nuovo record dell'ora (Getty)

Sulla pista di Aigle, in Svizzera, il ciclista della AMI, professionista dal 2009, ha battuto di 737 metri il primato del tedesco dello scorso 18 settembre percorrendo 51,852 chilometri: "Dopo 30 minuti sapevo che stavo andando verso il successo"

L'austriaco Matthias Brandle ha migliorato il record dell'ora di ciclismo, sulla pista di Aigle (Svizzera), percorrendo 51,852 chilometri. Brandle, 24 anni, ha battuto di 737 metri la prestazione ottenuta dal tedesco Jens Voigt lo scorso 18 settembre.
"Dopo 30 minuti sapevo che stavo andando verso il successo. I primi minuti sono facili, si vorrebbe andare anche più forte. A metà della prova diventa più complicato, si comincia a sentire dolore. Sono molto felice del risultato", ha commentato alla fine Brandle.

L'austriaco, 1,89 di altezza per 75 chili, corre per i colori della squadra AMI ed è professionista dal 2009. Per un lungo tratto della corsa e' sembrato che potesse abbattere il muro dei 52 chilometri, prima di avere una flessione nei 15 minuti finali. La prestazione è stata favorita anche dalle modifiche al regolamento apportate dall'Uci la scorsa primavera, con l'uso di gomme piene e delle prolunghe sul manubrio. Per il suo record, Brandle ha utilizzato una bicicletta Scott, abitualmente utilizzata dalla sua squadra, del peso di 7,2 chili.

Tutti i siti Sky