Caricamento in corso...
31 gennaio 2015

Brandle resiste, niente record dell'ora per Bobridge

print-icon
bob

Jack Bobridge non è riuscito a battere il record dell'ora (Getty)

L'australiano non è riuscito a superare il primato di 51,852 Km/h che appartiene all'austriaco chiudendo la prova, stremato, in 51,300 Km/h. Rohan Dennis sarà il prossimo pretendente al titolo: ci proverà il prossimo 8 febbraio in Svizzera.

Ci ha provato fino in fondo ma non ce l'ha fatta. Jack Bobridge non è riuscito a battere il record dell'ora di Matthias Brandle (51,852 Km/h) chiudendo la distanza con un 51,300 km/h. Gli sono mancati all'incirca due giri e trenta secondi per emulare Brandle. Stemao a fine prova l'australiano addirittura sostenuto dal suo staff al momento di scendere dalla bici. Partenza serrata per Bobridge che ha sfruttato le sue caratteristiche da inseguitore, ma poi la fatica si è fatta sentire e non è riuscito a battere il primato: battuto, invece, il record australiano che apparteneva a Bradley McGee e che resiteva dal 1997. Un altro australiano, Rohan Dennis, sarà il prossimo pretendente al titolo: ci proverà il prossimo 8 febbraio in Svizzera.

Tutti i siti Sky