Caricamento in corso...
23 maggio 2015

Dalla crono alle grandi montagne, il Giro arriva a Campiglio

print-icon
tap

Altimetria 15.esima tappa, da Marostica (Vicenza) a Madonna di Campiglio (Trento)

La 15ma tappa, da Marostica a Madonna di Campiglio, propone il 2° arrivo in montagna della corsa e si conclude a quasi 1.800 metri di quota. Nel 1999 quassù trionfò Marco Pantani

La 15esima tappa, da Marostica (Vicenza) a Madonna di Campiglio (Trento), proporrà il secondo arrivo in montagna e si concluderà a quasi 1.800 metri di quota. Inizialmente il percorso risalirà da Valdastico fino al Gpm di La Fricca, poi i corridori affronteranno la lunga discesa fino a Trento, dove supereranno i primi chilometri della salita di Monte Bondone, che lasceranno in direzione Passo Daone, con una pendenza media sopra il 9% e punte fino al 14% nella parte centrale. La discesa sarà impegnativa su strada di montagna (carreggiata ristretta), con alcuni tornanti e pendenze mediamente elevate, fino a Spiazzo.

Salita verso Madonna di Campiglio - La corsa riprenderà a salire dapprima su un falsopiano fino a Pinzolo e poi al 6% medio fin nei pressi degli ultimi 3 chilometri, dopo avere attraversato l’abitato di Madonna di Campiglio. La salita finale, a partire da Carisolo, misura 15,5 chilometri e presenta pendenze molto costanti, ma sempre attorno al 6,5%, fino a Madonna di Campiglio. Dopo avere attraversato il centro abitato (breve tratto in pavé), i corridori incontreranno le pendenze più elevate sul 12%. Gli ultimi 2 chilometri saranno ancora attorno al 7%, su strada ben pavimentata, asfaltata e fino all’arrivo della larghezza di 5,5 metri. Due i traguardi volanti: dopo 114,2 chilometri, a Ponte Arche; dopo 148,7 chilometri, a Pinzolo.

Gran premi della montagna - Saranno tre i Gran premi della montagna di giornata: dopo 60,1 chilometri (1/a categoria), a La Fricca (1.096 metri), dove verrà affrontata una salita lunga 9,8 chilometri, con un dislivello di 552 metri, una pendenza media del 5,6%, massima del 10%. Il secondo si trova dopo 134 chilometri, sul Passo Daone (1/a categoria), a quota 1.298: la salita è lunga 8,4 chilometri, presenta un dislivello di 775 metri, una pendenza media del 9,2%, massima del 14. Il terzo (1/a categoria) è situato al chilometro 165, dunque all’arrivo: propone una salita lunga 15,5 chilometri, un dislivello di 910 metri, una pendenza media del 5,9%, massima del 12%. La tappa coinvolgerà il Veneto e il Trentino Alto Adige, con le province di Vicenza e Trento. Il via da via Panica, sulla Provinciale 121, a Marostica, alle 12:30. L’arrivo è posto in piazzale Patasross, a Madonna di Campiglio, fra le 17:00 e le 17:30. Domani per la seconda volta la località sciistica fa da sfondo all’arrivo di una tappa del Giro: è già accaduto nel 1999, quando trionfò Marco Pantani.
Sky
Caricamento in corso...

PAGINA NON DISPONIBILE

La pagina richiesta non è stata trovata
Potresti aver digitato un indirizzo errato o quello di una pagina rimossa
o spostata ad un nuovo indirizzo. Oppure torna alla Home

Tutti i siti Sky