Caricamento in corso...
04 giugno 2015

E' l'Ora di Bradley Wiggins, il Baronetto cerca il record

print-icon

VIDEO. Domenica il campione britannico a Londra affronta una nuova grande sfida: infrangere il record di 52,937 km in 60 minuti di Dowsett. Un tentativo affascinante cui Sir Bradley Wiggins, che prevede il ritiro dopo Rio 2016, tiene molto

Dopo tre ori olimpici e sei titoli mondiali su pista, l’oro nella cronometro ai Giochi di Londra 2012 e ai Campionati Mondiali del 2014 su strada, senza dimenticare la vittoria del Tour de France 2012 (primo britannico della storia a vincerlo), domenica 7 giugno, sulla pista del velodromo Olimpico di Londra, il corridore britannico cercherà di aggiungere un nuovo primato al suo già straordinario palmares: il Record dell’Ora.  Una corsa contro il tempo che il re della pista affronterà con la maglia Sky, per abbattere il record di 52,937 km in 60 minuti dell’attuale primatista Alex Dowsett.  "Nelle grandi sfide c'è una grande bellezza" - ha dichiarato Bradley Wiggins -  sarà un'esperienza terribile ma vale la pena farla. Sto pensando al ritiro dopo le Olimpiadi di Rio", ha concluso il Baronetto.

Domenica diretta su SkySport 2 dalle 19.15, introdotta dallo “Speciale Moser” alle 18.45

Tutti i siti Sky