Caricamento in corso...
08 luglio 2015

Tour, bis di Greipel allo sprint. Cade e si ritira Bouhanni

print-icon
and

Andre Greipel in maglia verde trionfa per la seconda volta al Tour

Seconda vittoria per il tedesco nella quinta tappa del Tour, da Arras Communauté Urbaine ad Amiens Metropole (189,5 chilometri), interamente pianeggiante. Brutto infortunio per il velocista francese

Maltempo lungo la quinta tappa del Tour, da Arras Communauté Urbaine ad Amiens Metropole (189,5 chilometri), interamente pianeggiante. Allo sprint si impone il velocista tedesco Andre Greipel davanti a Peter Sagan e a Mark Cavendish. Seconda vittoria per Greipel a questo Tour, dopo quella di Zeland in Olanda. Nessun problema per la maglia gialla, lo sprinter tedesco Tony Martin. La conserva infatti con 12" di vantaggio sul  britannico Chris Froome (Team Sky) e 25" sullo statunitense Tejay Van  Garderen (Bmc). La tappa è stata caratterizzata da diverse cadute, la più grave ha diviso il gruppo in due tronconi, il primo con tutti i big composto da 109 unità e il secondo con 57 corridori, arrivato con diversi minuti di ritardo. Giovedì la sesta frazione da Abbeville a Le Havre di 191,5 km.


Prima brutta caduta di gruppo al 12° chilometro: restano coinvolti quattro corridori, fra i quali il velocista francese Nacer Bouhanni. Tutti sono poi ripartiti, ad eccezione dell'atleta che corre con la maglia della Cofidis e che martedì si era piazzato al sesto posto. Bouhanni, apparso molto dolorante, è stato infatti costretto al ritiro e quindi accompagnato in ospedale per accertamenti. Altri atleti sono rimasti vittime di cadute nella prima parte della tappa, l'olandese Bauke Mollema e Nicholas Roche e il francese Coquard. Ma sono tutti riusciti a risalire in sella e a riprendere la corsa. Thibaut Pinot e il nostro Pippo Pozzato, invece, finiscono in terra per colpa dell'asfalto viscido a poco più di 20 km dal traguardo. Per fortuna, anche loro due senza brutte conseguenze.


Tutti i siti Sky