Caricamento in corso...
13 luglio 2015

Basso choc, si ritira dal Tour: ho un tumore al testicolo

print-icon
bas

Ivan Basso costretto al ritiro dal Tour (getty)

VIDEO . Lo ha annunciato il campione Tinkoff-Saxo in seguito a una tac resasi necessaria dopo la caduta della 5.a  tappa: "Affronterò la prova con la grinta di sempre. Il ciclismo mi ha insegnato a stringere i denti quando c'è da lottare"

Una notizia arrivata come un fulmine a ciel sereno. Ivan Basso è costretto a ritirarsi dal Tour de France. Al varesino della Tinkoff-Saxo è stato diagnosticata la presenza di cellule tumorali al testicolo sinistro in seguito a una tac resasi necessaria dopo la caduta nella quinta tappa della Grande Boucle.

Il ciclista lombardo ha poi lasciato queste parole sul proprio profilo Facebook:
"Ciao, quello che sta succedendo lo sapete già, quello che ci tenevo a dirvi è che affronterò questa prova con la grinta di sempre e con la positività che mi avete trasmesso con tutti i vostri messaggi. Amo il ciclismo che mi ha dato tanto e mi ha insegnato a stringere i denti quando c’è da lottare; adoro la mia famiglia che riempie la mia vita di gioia e mi ha dato la spinta per andare avanti nei momenti difficili; farò un gran tifo per la mia squadra, la Tinkoff-Saxo, alla quale auguro di portare Alberto, il nostro capitano, a Parigi in maglia gialla. Nei prossimi giorni purtroppo non potrò stare in contatto con voi, ma tornerò a farlo molto presto perché siete la mia forza! Grazie a tutti. Ivan".



"Stasera sono a Milano e domani mi opero subito. Ce ne siamo accorti dopo la mia caduta nella quinta tappa (Amiens, ndr): quel giorno sono caduto e ho battuto il testicolo contro la sella, come tante altre volte. Però ha cominciato a darmi fastidio e allora stamattina siamo andati qui a Pau dove c'è un famoso urologo per fare una visita. La tac ha evidenziato la presenza di cellule tumorali nel testicolo sinistro. A questo punto devo tornare subito a casa per operarmi". Il varesino della Tinkoff-Saxo, 37 anni, due volte vincitore del Giro, stava disputando il suo ultimo Tour de France al fianco di Alberto Contador, con il quale divideva la stanza.

Il medico del team ha parlato di possibilità di piena guarigione al 98-99%, mentre il direttore sportivo del team De Jongh ha salutato Basso: "Contiamo di rivederci a Parigi portandoti in regalo la maglia gialla".


Tutti i siti Sky