Caricamento in corso...
15 luglio 2015

Basso: "Sono sveglio e sorridente". Intervento riuscito

print-icon
bas

Ivan Basso e sua moglie, subito dopo il risveglio (foto dall'account Instagram del ciclista)

Il campione, dopo gli accertamenti al San Raffaele per il riscontro di una lesione al testicolo sinistro che ha deciso il suo ritiro dal Tour è stato operato. Sarà dimesso domani. Su Twitter rassicura i tifosi: "A presto, cari amici"

Ivan Basso, dopo le visite e gli accertamenti all'ospedale S.Raffaele di Milano, per il riscontro di una lesione al testicolo sinistro che ha deciso il suo ritiro dal Tour de France è stato sottoposto nella giornata di oggi "a intervento chirurgico per chiarire la natura del problema e arrivare alla sua risoluzione".


L'intervento è stato eseguito dal professor Francesco Montorsi, direttore dell'unità operativa di Urologia del San Raffaele, e dalla sua équipe". Gli specialisti hanno spiegato anche "che non esiste alcuna correlazione tra la lesione testicolare e l'attività sportiva svolta da Ivan Basso". L'intervento al ciclista è perfettamente riuscito, la prognosi è eccellente e già giovedì 16 verrà dimesso dall'ospedale. "Sulla base dell'esame istologico definitivo, che diventerà disponibile nei prossimi giorni, sarà possibile stabilire se siano necessarie o meno cure aggiuntive", hanno dichiarato i medici, sottolineando che "la prognosi a lungo termine di questo tipo di tumore del testicolo è eccellente". Dopo aver postato una foto su Instagram, accanto a sua moglie, ha twittato così rassicurando i tifosi:

Il tumore al testicolo è la patologia neoplastica più frequente nel giovane adulto (considerando i cosiddetti tumori solidi) e arriva a costituire l'1% di tutte le patologie tumorali maschili. Ogni anno vengono diagnosticati da 3 a 10 casi ogni 100.000 maschi, con un picco di incidenza (il numero di nuovi casi diagnosticati ogni anno) tra i 30 e i 40 anni. "Globalmente - dicono gli specialisti del San Raffaele - si tratta di una patologia con ottimi tassi di risposta alle terapie e conseguente guarigione. Ma come tutte le patologie tumorali, anche nel caso del testicolo è fondamentale la diagnosi precoce".

Tutti i siti Sky