Caricamento in corso...
23 agosto 2015

Nibali espulso dalla Vuelta: si è attaccato all'ammiraglia

print-icon
nib

Nel corso della seconda tappa della corsa spagnola il siciliano cade, si rialza e recupera, ma le immagini lo inchiodano: si è aiutato. Il colombiano Chaves (Orica) è il nuovo leader e si prende la maglia rossa



Incredibile episodio nel corso della seconda tappa della Vuelta, vinta dal colombiano Esteban Chaves (Orica-GreenEdge). Vincenzo Nibali è stato escluso dalla corsa spagnola. Il ciclista italiano dell'Astana si è attaccato alla sua ammiraglia per recuperare terreno dopo la caduta che lo ha coinvolto a 28 km dal traguardo. La decisione è stata presa dagli organizzatori dopo aver visionato "un video che mostra chiaramente che Nibali era attaccato alla macchina per 200 metri', le parole di Bruno Valcic, presidente dei commissari della corsa. "E 'stata una decisione difficile - ha aggiunto -, ma dopo aver visto le immagini, non potevamo fare altro".

La seconda tappa - Il colombiano Johan Esteban Chaves (Orica-GreenEdge) si è imposto per distacco nella seconda tappa della Vuelta a Espana 2015, la Alhauran de la Torre-Caminito del Rey di 158,7 chilometri. Seconda piazza, con un solo secondo di ritardo, per il francese Tom Dumoulin (Giant-Alpecin), terzo l'irlandese Nicolas Roche (Sky) a 9'. Decimo e migliore degli italiani Fabio Aru (Astana), giunto con un gap di 37". Grazie a questo successo, Chaves veste la maglia rossa di leader della classifica generale.

Tutti i siti Sky