Caricamento in corso...
03 settembre 2015

Vuelta, 12.a tappa: Van Poppel vince in volata, Aru resta in maglia rossa

print-icon
van

Danny Van Poppel vince in volata la dodicesima tappa della Vuelta (foto getty)

L'olandese trionfa nel tratto tra Escaldes-Engordany Andorra a Lleida. Cinque uomini hanno iniziato la fuga nei chilometri finali, il ciclista della Trek Factory Racing ha recuperato negli ultimi 500 metri. L'italiano è ancora leader della corsa

Una foratura a 11 km dal traguardo non ha impedito al giovane olandese Danny Van Poppel di conquistare la vittoria nella dodicesima tappa della Vuleta, tra Escaldes-Engordany Andorra a Lleida. Il corridore classe '93 ripaga così il gran lavoro della sua squadra, che ha dato tutto per tenere sotto controllo la fuga a cinque fallita a pochi metri dal traguardo. Il gruppetto di fuggitivi è stato ripreso sul più bello, lasciando la possibilità a Van Poppel di vincere per la prima volta in una corsa a tappe importante come la Vuelta. Invariata la classifica generale guidata da Fabio Aru (Astana) che resta in maglia rossa. L'italiano ha un vantaggio di 27" sullo spagnolo Rodriguez Oliver e di 30" sull'olandese Dumoulin.

Vittoria in volata - Tra i protagonisti di giornata fin dal km 7 Maxime Bouet (Etixx Quick Step), Miguel ngel Rubiano (Team Colombia), Jaco Venter (MTN Qhubeka), Bert Jan Lindeman (LottoNL Jumbo) e Alexis Gougeard (Ag2r La Mondiale). Il talento del giovane olandese della Trek Factory Racing ha avuto la meglio in una concitata volata su Daryl Impey (Orica Greenedge), Tosh Van der Sande (Lotto Soudal), Nikolas Maes (Etixx - Quick Step) e John Degenkolb (Giant - Alpecin). Finisce qui invece la Vuelta di Chris Froome. Il due volte vincitore del Tour, in classifica a 7'30" dal leader Aru, ha deciso di ritirarsi per una frattura al piede.

 

Tutti i siti Sky