Caricamento in corso...
25 settembre 2015

Italia, altro argento a Richmond: super Consonni nella Under 23

print-icon
mon

A Richmond, secondo posto per Simone Consonni dietro al francese Ledanois

Dopo la grande impresa di Malori nella crono elite, altra bella notizia per i colori azzurri nella prova in linea maschile Under 23. Con una grande volata nel finale, il velocista va a prendersi il secondo posto. Oro e bronzo per i francesi Ledanois e Turgis. Quarta piazza per l'altro italiano Moscon. Nella prova juniores donne altro oro, dopo la crono, all'americana Dygert

Dopo l’argento di Malori nella prova a cronometro, per l’Italia arriva la seconda medaglia ai Mondiali di ciclismo di Richmond. La vince Simone Consonni, in volata dietro al francese Kevin Ledanois. Ma gli azzurri vanno a un pelo dalla vittoria: il velocista azzurro è arrivato in rimonta negli ultimi metri, e ha sbattuto con rabbia il pugno sul mabubrio. 

 

Quanta sfortuna - Bella gara per gli italiani che non hanno avuto, però, molta fortuna. Prima Davide Martinelli, attivissimo a trenta chilometri nella fine, poi Gianni Moscon, però, sono stati rallentati da alcuni problemi tecnici. Proprio sul terz’ultimo strappo (in pavé), che ha deciso la gara, c’è stato il tentativo dei francesi Ledanois e Turgis, che andranno a medaglia (oro e bronzo). I portacolori Bleus, hanno approfittato del guaio al cambio di Moscon riuscendo a prendere quei 150 metri di vantaggio utili per la vittoria finale. Negli ultimi chilometri, gli azzurri hanno reagito con forza: Consonni è riuscito a recuperare ma non a prendere Ledanois.

 

 

Donne, vince ancora la Dygert - La statunitense Chloe Dygert, già oro lunedì scorso nella cronometro, ha vinto anche la prova in linea juniores ai Mondiali di ciclismo su strada, in corso negli States a Richmond (Virginia). Anche la medaglia d'argento è andata alla stessa atleta della crono: l'altra statunitense Emma White, giunta ad 1'23" dalla vincitrice, mentre il bronzo è stato conquistato dalla polacca Agnieszka Skalniak, staccata di ulteriori 5".

 

Le azzurre - Tra le azzurre, la migliore è Elisa Balsamo, sesta al traguardo. Sofia Bertizzolo, argento nel 2014, ha chiuso al 23/o posto posto, poi Ragusa (30/a), Zanettin (41/a) e Quagliotto (45/a). 

 

Tutti i siti Sky