Caricamento in corso...
03 ottobre 2015

Nibali a caccia del Lombardia, una rivincita Mondiale per chiudere la stagione

print-icon
nib

Vincenzo Nibai è tra i grandi favoriti del Giro di Lombardia (Getty)

L’edizione numero 109 della "Classica delle foglie morte" parte da Bergamo per arrivare a Como dopo 245 km. Tra i grandi favoriti, oltre al siciliano, anche Valverde, Martin, Gilbert e Rodriguez

E' detta la 'Classica delle foglie morte" perché cade in autunno, a chiudere ufficialmente le fatiche di una stagione logorante. Il Lombardia, con partenza da Bergamo e arrivo a Como dopo 245 chilometri, può considerarsi anche la rivincita del Mondiale di Richmond. Le 25 squadre al via si sfideranno su un percorso con un finale mai visto prima, particolarmente impegnativo, caratterizzato da un susseguirsi di salite e strappi a partire dal passaggio dalla Madonna del Ghisallo, a 64 km all'arrivo.

Tra i grandi favoriti della 109esima edizione del Lombardia, l'irlandese Daniel Martin (Cannondale-Garmin), campione in carica, Vincenzo Nibali (Astana), reduce dal trionfo alle Tre Valli Varesine, e due ex iridati come il polacco Michal Kwiatkowski (Etixx-Quick Step) ed il portoghese Rui Costa (Lampre-Merida), lo spagnolo Alejandro Valverde (Movistar), l'australiano Simon Gerrans (Orica-Greenedge), gli olandesi Tom Dumoulin (Giant-Alpecin) e Bauke Mollema (Trek-Factory), oltre ai vincitori di passate edizioni come lo svizzero Oliver Zaugg (Tinkoff-Saxo, 2011), il veronese Damiano Cunego (Nippo-Vini Fantini, 2004, 2007 e 2008), il belga Philippe Gilbert (Bmc, 2009 e 2010) e lo spagnolo Joaquin Rodriguez (Katusha, 2012 e 2013).

 

Tutti i siti Sky