Caricamento in corso...
26 aprile 2016

Bici motorino ai Mondiali, 6 anni di squalifica alla Van den Driessche

print-icon
fem

Femke Van Den Driessche è stata squalificata per sei anni dall'Uci: era stata pizzicata ai mondiali di Zolder con un motorino nel telaio della sua bici (Getty)

Mano pesante della Federazione ciclistica internazionale sulla ciclista belga. Ai Mondiali di ciclocross di Zolder di fine gennaio, la 19enne era stata pizzicata con un motore nascosto nel telaio della sua bicicletta. E' la prima squalifica inflitta per doping tecnologico

L'Uci, la Federazione mondiale di ciclismo, ha inflitto sei anni di squalifica alla 19enne belga Femke Van den Driessche, perché scoperta a fine gennaio, ai Mondiali di ciclocross di Zolder con una bicicletta dotata di un motorino nascosto nel telaio. E' la prima sanzione inflitta dall'Uci per frode tecnologica. Il n.1 della Federazione, Brian Cookson, l'ha definita "una grande vittoria per il nostro sport"". La 19enne Van Den Driessche resterà ferma fino al 20 ottobre 2021.
 

Tutti i siti Sky