Caricamento in corso...
27 maggio 2016

Nibali: "Piango, dopo tutto quello che ho passato"

print-icon

Lo Squalo si è lasciato andare a uno sfogo liberatorio dopo la vittoria nella diciannovesima tappa del Giro a Risoul, con cui ha riaperto decisamente la lotta per la vittoria finale: ora è secondo in classifica

"Mi sono un po' lasciato andare a uno sfogo, dopo tutto quello che ho passato in questi giorni. La dedica è per Rosario": sono le prime parole di Vincenzo Nibali dopo il trionfo al Risoul. Dopo la dedica a Rosario Costa, suo giovane pupillo morto di recente dopo essere stato investito durante un allenamento, Nibali ha ringraziato la sua squadra: "Ha fatto un gran lavoro. E' stata una tappa durissima, ma sono felice. Voglio restare con i piedi per terra, domani c'è una tappa durissima e non sarà facile". Poi aggiunge: "Sono felice, ma domani non sarà facile, dovremo stare attenti". Commentando la caduta che ha penalizzato l'ex maglia rosa Kruijswijk poi Nibali ha detto: "Nella bici è così, il giorno prima sei felice e il giorno dopo paghi tutto. Magari domani va bene a Kruijswijk. Sono certo che sarà lì a lottare".

 

Tutti i siti Sky