Caricamento in corso...
29 maggio 2016

Nibali: "Emozione unica. Ora punto alle Olimpiadi"

print-icon
vin

Dopo il trionfo al Giro, lo Squalo si concentra sulla preparazione per Rio (foto Getty)

Dopo la festa a Torino per la conquista del suo 2° Giro, lo Squalo ringrazia tutti per l'affetto: "Che dire, tutta quella gente. Fantastico". Poi guarda avanti: l'obiettivo ora è una medaglia a Rio

"E' stata un'emozione bellissima per tutto il percorso, poi entrare qui nel circuito, con tutta
quella folla, che dire...eccezionale, non ci sono parole...", all’arrivo dell’ultima tappa del Giro d’Italia che ha vinto, Vincenzo Nibali non sa come commentare il grandissimo affetto ricevuto nel capoluogo piemontese. "Sono grandi emozioni", ha aggiunto il siciliano raggiunto a Torino dalla famiglia: “Sono partiti tutti ieri sera e sono arrivati qui. Avrò la possibilità di abbracciarli tutti".

Il ds Martinelli: "Quanto godo"- Il direttore sportivo dell’Astana Beppe Martinelli è sicuro: “Oggi sono veramente felice, quanto si gode a prendere la maglia all’ultimo giorno. Andalo è stato il giorno più difficile, ma il resto è storia”. Il preparatore dello Squalo Paolo Slongo: "Il ritiro? I momenti difficili? Se gli esami avessero evidenziato un virus o qualcosa che gli dava problemi saremmo stati obbligati a una determinata scelta. Oltre agli esami aveva avuto una nottata difficile prima della crono con un po' di dissenteria. Una serie di cose che ci hanno fatto passare due o tre giorni un po' difficili ma siamo stati bravi”.

 

"Si va avanti come era stato prefissato. Dopo il Giro tirerò un po' il fiato e poi continuerò con  l'obiettivo puntato sulle Olimpiadi". Dopo il successo al Giro, Vincenzo Nibali punta a conquistare la medaglia olimpica in occasione dei Giochi di Rio 2016. "Tour? Sarò della partita se i tecnici riterranno opportuno farmi correre in Francia in preparazione della prova olimpica", aveva spiegato il campione messinese da Cuneo prima della partenza dell'ultima tappa del Giro d'Italia che ha sancito il suo secondo trionfo nella corsa rosa.

"Siamo qui e cerchiamo di goderci questa giornata, anche se fa un po' di capricci", aveva aggiunto il 31enne dell'Astana prima di chiudere tornando sulla sua impresa apparsa impossibile fino a un paio di giorni fa: "Nella tappa di Andalo ho speso moltissimo e ho pagato. Poi vedendo le tappe di alta montagna ci ho creduto e sull'Agnello ci ho creduto davvero. I messaggi ricevuti? Era impossibile leggerli tutti, avrò modo di leggerli nei prossimi giorni. Il pubblico è stato fantastico specie nell'ultima settima, ho avuto un grande incitamento. Sono veramente felice".

Tutti i siti Sky