Caricamento in corso...
23 luglio 2016

Izaguirre vince a Morzine, Froome è il re del Tour

print-icon
fro

Froome vince per la terza volta il Tour de France (foto getty)

Prima vittoria per lo spagnolo, bravo a sfruttare il tratto finale in discesa sotto la pioggia nella 20esima tappa. Il britannico controlla il vantaggio senza problemi e ipoteca la conquista della sua terza Grande Boucle

Izaguirre vince la ventesima tappa del Tour de France da Megeve a Morzine, in totale 146,5 km. Si tratta dell’ultima frazione sulle Alpi, caratterizzata da quattro salite molto dure. L’arrivo è fissato dopo una lunga discesa, tecnica e pericolosa, resa ancora più difficile dall’asfalto bagnato dopo la pioggia incessante. Froome controlla il vantaggio e conquista il suo terzo Tour de France. Il britannico in maglia gialla è giunto sul traguardo di Morzine con oltre 4 minuti di ritardo dal vincitore di tappa Izaguirre, che ha preceduto il colombiano Jarlinson Pantano e Vincenzo Nibali. La tappa ha visto il crollo di Fabio Aru, che è andato in crisi all'inizio dell'ultima salita e ha accusato un pesante ritardo.
 

Discesa pericolosa - A 10 km dall’arrivo sono tre i battistrada: Nibali, Izaguirre e Pantano. Quando inizia la discesa Pantano perde per un attimo il controllo della bicicletta, finisce fuori strada, ma riesce comunque a mantenere l’equilibrio. Nibali sembra essere ancora scottato dalla caduta della 19esima tappa e non riesce a dare il massimo in discesa. Ne approfitta Izaguirre, che dà tutto riuscendo a strappare un buon vantaggio sugli altri due battistrada. Intanto il Team Sky, con a capo Froome, non rischia niente e controlla senza problemi il vantaggio della maglia gialla nella classifica generale. Froome vince così il suo terzo Tour de France. Izaguirre è il migliore in discesa e conquista la 20esima tappa, prima vittoria dello spagnolo in questo Tour.

Tutti i siti Sky