Caricamento in corso...
09 settembre 2016

Froome stravince la crono e riapre la Vuelta

print-icon
chr

Con una grandissima crono individuale, Chris Froome ha riaperto la Vuelta (foto Getty)

Con una grandissima frazione contro il tempo di 37 km (da Xabia a Calpe), il corridore del Team Sky guadagna 2'16'' su Quintana e porta il suo distacco dal primato a 1'21''. Sabato ultimo tappone di montagna per provare la gran rimonta. Contador scavalca Chaves e sale al 3° posto

E’ una Vuelta sempre più appassionante. Chris Froome ha stravinto la 19.esima tappa (l’unica cronometro individuale prevista) da Xabia a Calpe, di 37 chilometri, riaprendo la corsa. Nairo Quintana resta sempre il leader della classifica generale ma perde dal corridore del Team Sky 2’16’’. Nell’ultimo tappone di alta montagna previsto sabato (da Benindorm all’Alto Aitana, di 193,2 chilometri), il britannico avrà l’opportunità di provare a far saltare il banco. C’è però da recuperare dal corridore della Movistar ben 1’21’’. Il vincitore di tre Tour de France ha ottenuto la seconda vittoria di tappa di questa Vuelta dopo quella in salita di Pena Cabarga e ha recuperato più della metà dello svantaggio che aveva accumulato dal colombiano della Movistar (3’37’’).

Grandissima prestazione anche per Alberto Contador, che ha scavalcato Esteban Chaves salendo al terzo posto in classifica. Il suo distacco da Quintana è ora di 3’43’’. Il 33enne della Tinkoff non ha mai concluso un grande giro al secondo o terzo posto. Molto sfortunato Samuel Sanchez, caduto e in gran ritardo. Lo spagnolo, lascia la top ten e potrebbe non partire sabato. Tra gli azzurri, risale Michele Scarponi (7°). Davide Formolo si mantiene al decimo posto.

Tutti i siti Sky