Caricamento in corso...
11 settembre 2016

Madrid incorona Quintana, ultima tappa a Nielsen

print-icon
Vuelta

Vuelta 2016, il momento della premiazione (Foto Getty)

I 105 chilometri di passerella da Las Rozas a Madrid finiscono nelle mani di Magnus Cort Nielsen, ma nella capitale spagnola è il giorno di Nairo Quintana, che conquista la prima Vuelta della carriera

Magnus Cort Nielsen nel finale batte Bennati e Meersman conquistando l'ultima tappa, ma a trionfare a Madrid è Nairo Quintana: la Vuelta 2016 è sua. "E' un sogno che diventa realtà, un momento spettacolare, speciale - spiega il colombiano dopo aver messo al sicuro il suo trionfo - Avevo provato più volte a vincere la Vuelta, stavolta ci sono riuscito. Stamattina la testa mi diceva che avevo già vinto, ma sapevo che avrei potuto alzare le braccia al cielo solo al traguardo".

Quintana, che in questo 2016 si è imposto anche nel Giro di Catalogna, nel Giro di Romandia e nella Route du Sud, fa festa sul podio succedendo nell'albo d'oro l'italiano Fabio Aru, assente, assieme a Froome e al suo connazionale Johan Esteban Chaves (Orica-BikeExchange), distanziati rispettivamente di 1'23" e 4'08 nella generale.

Tutti i siti Sky