Caricamento in corso...
19 maggio 2017

Giro d'Italia 2017, poker di Gaviria a Tortona. Dumoulin resta in rosa

print-icon
gav

Fernando Gaviria taglia il traguardo (Twitter)

Quarta vittoria in volata in questa edizione del Giro per il colombiano della Quick-Step Floors. Al 22enne la Reggio Emilia-Tortona davanti a Bennet e Stuyven. Resta in maglia rosa Dumoulin. Sabato si corre la quattordicesima tappa: da Castellania a Oropa

Vince ancora Fernando Gaviria. Per il colombiano della Quick-Step Floors arriva la vittoria alla tredicesima tappa Reggio Emilia-Tortona, la quarta personale in questo Giro d'Italia. Il colombiano è riuscito ad avere la meglio nello sprint finale con Bennet. Il ventiduenne, all'inizio della volata, sembrava aver perso la ruota dell'irlandese, ma con uno sprint capolavoro è riuscito a raggiungerlo e staccarlo appena prima del traguardo. Terzo posto per il belga Stuyven e maglia rosa ancora all'olandese Dumoulin. 

L’andamento della corsa

La tredicesima tappa, partita da Reggio Emilia con la pioggia e lunga 167 km, ha visto anche stavolta una fuga sin dall’inizio da parte di quattro corridori: Vincenzo Albanese della Bardiani Csf, squadra che ha avviato le procedure di licenziamento di Stefano Pirazzi e Nicola Ruffoni, entrambi risultati positivi al controllo anti doping, lo sloveno Mohoric, il russo Brutt e il sudafricano Van Zyl. Quest’ultimo è stato riassorbito subito dal plotone, mentre gli altri tre hanno accumulato un vantaggio massimo di 2’30’’ in una tappa condizionata dal forte vento. Il distacco del gruppo si è stabilizzato per una buona parte della gara intorno a 1'40''. A 22 km dal traguardo, però, i fuggitivi sono stati raggiunti. A 3,5 km dalla fine, ci ha provato Filippo Pozzato a mettere a segno un tentativo da lontano, ma non ce l'ha fatta.

Maglia rosa

A quel punto i velocisti, che guidavano la testa della corsa, hanno staccato il resto del gruppo lanciandosi verso il traguardo. Ancora una volta ha avuto la meglio Gaviria della Quick-Step Floors. Per lui si tratta del quarto successo al Giro d'Italia. Tom Dumoulin resta il leader della classifica generale. Dietro di lui ancora Nairo Quintana con un distacco di 2'23'' e Bauke Mollema a 2'38''. 

Gaviria: "Per un attimo ho pensato di non farcela"

"Sono uscito male dal curvone - ha raccontato Gaviria nel post gara - ero attardato e, per un attimo, ho anche pensato di non potercela fare. Per fortuna ho gambe potenti, esplosive, che mi hanno permesso di rimontare e arrivare davanti. Non è mai facile vincere una volata e non lo è soprattutto quando sei costretto a confrontarti con determinati avversari. La squadra - ha continuato il colombiano - ancora una volta mi ha aiutato, è stata perfetta come nei giorni scorsi: da Pieter Serry a Maximilian Richeze, che è l'ultimo uomo del nostro 'treno', tutti hanno meritato di vincere con me". 

Tutti i siti Sky