Caricamento in corso...
18 febbraio 2016

Paulo Sousa: "Meritavamo di più. Vogliamo rendere orgogliosa Firenze"

print-icon
pau

Paulo Sousa (Getty)

Il pareggio per 1-1 del Franchi regala un piccolo vantaggio, in vista del ritorno a White Hart Lane, agli inglesi. L'allenatore viola non si dà per vinto: "Peccato non aver vinto. Saremo competitivi anche in trasferta". Il goleador Bernardeschi: "Io il nuovo Baggio? Devo dimostrare ancora tanto"

L’1-1 del Franchi contro il Tottenham, regala un piccolo vantaggio alla squadra di Pochettino in vista del ritorno a White Hart Lane. A fine partita, l’allenatore Paulo Sousa non si abbatte per il gol concesso agli avversari: "Il Tottenham è una squadra di altissima qualità, velocità, fisicità, era difficile pressare a tutto campo. Ma abbiamo giocato in crescendo, purtroppo non abbiamo vinto in una gara in cui avremmo meritato di più - ha aggiunto il portoghese -. Abbiamo dimostrato di aver voglia di competere contro ogni avversario, in ogni competizione. Purtroppo non è arrivata la vittoria, vediamo come arriviamo la prossima settimana, per rendere orgogliosi questa società, questa città e questo Paese, per dare una immagine precisa al nostro calcio. Quante sono le possibilità di passare? Ora sono meno, siamo in svantaggio perché abbiamo subito gol in casa. Ma sicuramente saremo competitivi anche a Londra".

 

 

Bernardeschi: "Devo dimostrare tanto" – Autore del gol del pareggio e assoluto protagonista di gara, Federico Bernardeschi. "Sono molto contento del gol e del pareggio. Baggio? Gli faccio gli auguri, è un idolo. Io nuovo Baggio? Assolutamente no, lui era un grande, io devo dimostrare ancora tanto”. In tribuna c’era il ct Antonio Conte: “Io all’Europeo? E’ un obiettivo”. Il trequartista viola, ha meravigliato anche l’allenatore del Tottenham Pochettino: “E’ un ottimo giocatore, molto giovane – ha detto l'argentino -. Ha delle qualità, sono contento di averlo visto dal vivo. Ha molto potenziale per il futuro" poi sulla partita, "la Fiorentina è un'ottima squadra ma fino al gol dei viola abbiamo giocato meglio, poi abbiamo avuto dei problemi. Sono soddisfatto della prestazione, rimane tutto aperto per la qualificazione. La reazione di Alli su Tomovic? E' un giocatore giovane, deve migliorare ancora molto. Non ho visto l'episodio, ma certe partite ti insegnano molto anche da questo punto di vista".

 

La carica di Gonzalo Rodriguez – Il pareggio lascia invariate le possibilità di qualificazione per la Fiorentina. Il capitano, si fa sentire: "Andremo a Londra per vincere. Questa sera meritavamo la vittoria, abbiamo fatto un secondo tempo perfetto, contro una grande squadra. Abbiamo avuto 3-4 palle gol per segnare".

 

Marcos Alonso: “Potevamo vincere” – Anche il terzino sinistro non si dà per vinto: “Penso che anche un paio di occasioni nel primo tempo fossero molto chiare, ma alla fine è un risultato duro e sarà una partita difficile là, ma andremo a vincerla. Sono ottimista per il ritorno, lo abbiamo visto con la voglia che abbiamo messo in campo nel secondo tempo. Abbiamo fatto tante cose positive”.

Tutti i siti Sky