Caricamento in corso...
09 novembre 2016

Fanta: ma che scorpacciata nella 12ma giornata

print-icon
Fantacalcio: Mohamed Salah e Diego Perotti

L'ultimo squillo della 12ma giornata è arrivato da Mohamed Salah autore di una tripletta (Getty Image)

Non è stata una giornata da record ma, dati alla mano, molti fantallenatori non possono lamentarsi. Tanti gol ma soprattutto tanti marcatori differenti. Per la gioia di chi ha saputo diversificare bene

Chi ci è riuscito ha compiuto una piccola impresa. Il 12mo turno di Serie A ha portato in dote equilibrio e abbondanza. Riuscire a mettere in piedi una formazione senza gol non era cosa da poco. 

Analizzando il lungo periodo, questa potrebbe esser stata una giornata spartiacque per quel che riguarda la classifica generale di Fantascudetto. Intendiamoci: non ci sono stati numeri da record ma, leggendo tra le cifre, il bilancio è stato statisticamente indicativo

Le reti totali sono state 31 e la ripartizione casa-trasferta ha detto 16-15 per le squadre che giocavano tra le mura amiche. E' la prima volta in questa stagione che nella stessa giornata si segna così tanto e in maniera così equilibrata. Solitamente si tende a puntare su goleador "casalinghi" vvisto che, prima dell'ultimo turno, quasi il 60% dei gol totali era stato segnato dalle squadre che giocavano in casa.

L'altro dato che colpisce è stato il numero di calciatori andato a segno: 26

Anche in questo caso non è un record (nel 9° turno furono 28) ma non è stata la sagra del gol occasionale. Andando ad analizzare nomi e ruoli potremmo tranquillamente dire che la 12ma è stata in parte la giornata del ritorno di fiamma.

Molti fantalleantori avevano mollato il colpo con il trio dell'Empoli. Altri avevano a lungo scommesso su Ocampos che era stato fermato anche dagli infortuni. Dall'altra parte della barricata c'è invece gente come Bacca che sta diventando un (fanta)problema

Tirando le somme, tra chi è costante segnaliamo

1) Torino: costantemente a segno con quei 5. Una macchina da gol ma occhio a non azzardare altri nomi.  Belotti, Baselli, Benassi, Ljajic e Iago hanno segnato TUTTE le reti granata...tranne 1 (Martinez)

2) Thereau: Delneri lo ha rigenerato. Si era sbloccato alla nona giornata con una doppietta. Nel prossimo turno cercherà il 6° gol nelle ultime 5 giornate.

3) Le palle inattive dell'Atalanta: 10 gol fatti e 1 solo subito nelle ultime 6 partite. Caldara può diventare il nuovo Glik. Ogni angolo è un potenziale gol

Tra quelli che sono tornati invece manzioniamo

1) Empoli: scontato certo ma per poter tornare a pescare dall'attacco di Martusciello serviva proprio una prestazione come quella di Pescara. Tre rigenerati (Maccarone, Pucciarelli e Saponara) in un sol colpo. Vedremo alla ripresa se la cosa avrà seguito

2) Perisic: Inter Icardi-dipendente. Così è stato nelle ultime uscite dei nerazzurri. Il 44 non segnava dalla 6a giornata. Con Pioli potrebbe arrivare una certa costanza offensiva ma dovrà anche fare la fase difensiva altrimenti addio posto da titolare

3) Ocampos: tutti quelli che avevano giocato nel tridente rossoblu avevano segnato. Mancava solo lui. Anche un altro argentino ci mise un po' a sbloccarsi con il Genoa. Era Lucas Pratto, che chiuse la sua avventura in Liguria con un solo gol segnato. La speranza è che Ocampos non ricalchi le orme del "Camello".

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky