Caricamento in corso...
01 febbraio 2017

Fantacalcio, Falcinelli e i suoi fratelli

print-icon
Fantacalcio: Diego Falcinelli

La tripletta di Falcinelli contro l'Empoli ha fatto esultare tifosi e fantallenatori (Getty Image)

La tripletta di Falcinelli ha fatto esultare molti fantallenatori che avevano deciso di puntare sul ragazzo di Marsciano. Il suo 'Hat Trick' era difficilmente pronosticabile come quello di altri suoi colleghi

Tre gol, voto alto e titolo di MVP: la domenica di Diego Falcinelli è stata perfetta per la gioia di chi aveva deciso di prenderlo a Fantascudetto. L'expolit dell'attaccante del Crotone era difficilmente preventivabile anche alla luce del fatto che, nella sua carriera in Serie A, aveva segnato in tutto 7 gol in 42 presenze.

Tutto ciò fino a domenica pomeriggio. La tripletta all'Empoli lo ha portato a quota 8 nella classifica marcatori e adesso, a casa Falcinelli, c'è il pallone di quella partita. E' il sesto giocatore in questa stagione a realizzare tre reti in una singola gara (lo scorso anno furono 4 in tutto). 

La tripletta 'meno probabile' della scorsa stagione fu messa a segno da Suso: secondo calciatore spagnolo nella storia del nostro campionato a centrare questo obiettivo ma il recente passato ci ha spesso raccontato storie di giocatori che si sono resi protagonisti di una tripletta inaspettata. Andiamo a scoprire chi sono stati i fanta-eroi per un giorno

  • Nella stagione 2014-2015 ci fu la tripletta di Ekdal a San Siro

  • Nel gennaio 2014 Fiorentina-Genoa finì 3-3 con tre reti di Aquilani 

  • Quattro stagioni fa furono addirittura 12 i giocatori capaci di segnare almeno una tripletta. Le due prestazioni da segnalare? Tre gol di Dzemaili e Ibarbo

  • A proposito di Cagliari, nella stagione 2011-2012 fu Larrivey a siglare un tris. Prestazione eguagliata da Nocerino e Marco Rigoni, a quel tempo a servizio del Novara. Nella rimonta del Milan a Lecce, il protagonista fu Kevin-Prince Boateng autore di tre dei quattro gol del Diavolo al 'Via del Mare'

  • Il campionato 2010-2011 ci fece conoscere meglio Javier Pastore. 11 gol alla fine della stagione, tre dei quali arrivati tutti contro il Catania il 14 novembre 2010. Menzione d'onore per l'indimenticabile Francesco Grandolfo. E' lui la risposta alla domanda "ma come si chiamava quel ragazzo del Bari che segnò una tripletta all'esordio in A?" Di Krasic e Nenè gli altri 'Hat Trick' impronosticabili di quell'annata

 

Il Catania festeggiò le triplette di Mascara e Spinesi ma nessuno dei due era in campo il 23 dicembre del 2007. La Reggina di Ficcadenti ospitava il Catania di Silvio Baldini. Finì 3-1 con (forse) la tripletta più improbabile degli ultimi anni. Protagonista di giornata fu Luca Vigiani che timbrò al 35', al 78' e al 90'. 

 

 

Serie A 2016-2017: gli highlights

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky