Caricamento in corso...
03 settembre 2008

Massa va all'assalto di Hamilton

print-icon
mas

Il brasiliano della Ferrari è carico in vista del Gp del Belgio: "Devo vincere e accorciare il distacco dall'inglese della McLaren". Ma sul circuito di Spa, per domenica, è prevista pioggia

Da Valencia a Spa con un solo obiettivo: battere di nuovo le McLaren per colmare il divario da Hamilton nel Mondiale piloti e tenere d'occhio il compagno di squadra Kimi Raikkonen sempre molto competitivo in Belgio. Per il pilota della Ferrari Felipe Massa quella sul Francorchamps sarà l'ennesima prova della verità della stagione dopo le tante occasioni perse per spiccare il volo. Confermarsi però dopo il capolavoro di Valencia per il brasiliano non sarà facile: "Amo il tracciato e sono contento di correrci. Mi ricordo bene della corsa del 2007: avevamo una macchina molto competitiva e riuscimmo a fare una bella doppietta. Spero di poter ripetere quella prestazione e di avere una macchina capace  di stare davanti alle McLaren. Spero anche di stare davanti al mio compagno di squadra: Kimi è sempre andato forte a Spa, non  soltanto in Formula 1 ma anche nelle categorie inferiori e ha vinto le ultime tre gare di fila. Non sarà quindi facile batterlo e non vedo l'ora di confrontarmi con lui".

A rendere ancor più difficile il compito di Massa, a - 6 punti da Hamilton e a +7 da Raikkonen nella classifica piloti,  potrebbe pensarci la pioggia: "La F2008 dovrebbe essere competitiva e il nostro obiettivo deve essere quello di portare a casa il massimo dei punti per la squadra. Non si può parlare di Spa senza menzionare la pioggia. Se dovesse esserci una pioggia costante allora la pista non è troppo difficile ma, talvolta, l'acqua è accompagnata dalla nebbia, il che rende la visibilità precaria e non è molto divertente guidare in quelle  condizioni. Come squadra, dobbiamo essere preparati ad affrontare tutti i possibili scenari che dovessero presentarsi, inclusa la circostanza di pioggia nella parte lontana del circuito e asciutto su tutto il resto del tracciato, cosa che mi è accaduta in passato". L'anno scorso -  conclude il pilota brasiliano - arrivai secondo e, in passato, ricordo di aver ottenuto il quarto posto quando guidavo per la Sauber. Come molti miei colleghi, penso che questo di Spa sia il miglior circuito nel calendario".   

Tutti i siti Sky