Caricamento in corso...
17 settembre 2008

Mosley: motore unico per tutte le scuderie

print-icon
hoc

Hamilton e Massa, i leader del Mondiale

La proposta viene direttamente dal presidente Fia. In questo modo si ridurrebbero i costi, ha spiegato nel corso di un'intervista pubblicata dal quotidiano francese L'Equipe

La proposta arriva direttamente dal numero uno della Fia: la Formula 1 dovrebbe adottare un motore comune per tutte le scuderie. In questo modo si ridurrebbero i costi, ha spiegato Max Mosley nel corso di un'intervista pubblicata dal quotidiano francese L'Equipe. "I grandi costruttori mi dicono: se avremo un motore comune, allora spero che sia il mio - ha spiegato il presidente della Fia - Però in quello che io chiamo 'il mondo reale', se la Volkswagen può acquistare dalla Peugeot motori ad un prezzo minore, lo fa senza alcun dubbio".

Diversa la posizione di Mosley sul Kers (il sistema per il recupero dell'energia cinetica): il boss della Renault, Flavio Briatore, aveva sostenuto l'adozione di un sistema comune a tutte le scuderie, ma il numero uno della Fia è contrario perché si tratta di una tecnologia nuova che ha bisogno delle giuste competenze per svilupparsi. "Ciò dimostra l'incapacità da parte dei direttori di scuderia di ragionare secondo logica", ha commentato Mosley, il quale ha detto che l'adozione del sistema Kers comune potrà avvenire soltanto quando questo sarà stato sviluppato a sufficienza.

Tutti i siti Sky