Caricamento in corso...
05 ottobre 2008

Ecclestone sogna: vorrei Schumi contro i giovani piloti

print-icon
ecc

Il patron della F1: "Sarebbe fantastico vedere un sette volte campione del mondo sfidare le nuove leve di oggi. Sono sicuro che Vettel prima o poi diventerà campione del mondo, magari fra tre anni"

"Il ritorno di Michael Schumacher sarebbe fantastico. Sarebbe un sogno se il sette volte campione del mondo sfidasse i giovani leoni". Il sogno di Bernie Ecclestone è destinato a rimanere tale. Il boss della Formula 1, in un'intervista alla Welt am Sonntag, continua a sperare che Michael  Schumacher decida di tornare a correre. In realtà il 39enne ex pilota tedesco, che si è ritirato alla fine del 2006, non sembra avere nessuna intenzione di accomodarsi nuovamente nell'abitacolo. Il duello tra il veterano e la nuova generazione di driver, purtroppo per Ecclestone, non si concretizzerà.

'Big Bernie' si consola con le prestazioni delle nuove leve del circus e dedica attenzione particolare all'erede designato di Schumi, Sebastian Vettel. Il 21enne tedesco è diventato il più giovane pilota a vincere un Gp, stabilendo il primato di precocità con il trionfo a Monza a settembre. "Ora lo posso dire - afferma Ecclestone - : Sebastian diventerà campione del mondo prima o poi". Vettel concluderà la stagione con la Toro Rosso e nel 2009 correrà con la Red Bull, non propriamente una scuderia dominante. "Se io fossi il suo agente - suggerisce Ecclestone - gli consiglierei di firmare un contratto di 5 anni con la Red Bull, con la possibilità però di passare ad un top team tra 2 anni".

Tutti i siti Sky