Caricamento in corso...
09 ottobre 2008

Alonso: ''Ho già le idee chiare sul mio futuro''

print-icon
alo

''Comunicherò la mia decisione solo dopo il Brasile''. Così il pilota della Renault ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano quale fosse il suo avvenire in F1. E sul Gp del Giappone che si correrà domenica: ''Siamo abbastanza fiduciosi''

"Il mio futuro? Più o meno ho deciso". Il pilota della Renault, Fernando Alonso, ha risposto così ai cronisti in Giappone, dove si correrà domenica il Gp. Lo spagnolo ha sempre detto che svelerà il suo futuro solo dopo l'ultimo gran premio in Brasile, ma che abbia quasi deciso può essere una notizia, anche se le possibilità per l'asturiano si sono sensibilmente ridotte dopo le conferme dei piloti della Ferrari e della Bmw le due scuderie più accreditate a metterlo sotto contratto. A questo punto la Renault dovrebbe essere la soluzione almeno per la prossima stagione, poi si vedrà. Al momento Alonso evita di parlare dei team. "Della BMW non ho niente da dire, come per le altre squadre che hanno confermato i loro due piloti, ognuno prende le sue decisioni e la BMW prende le sue, non ho niente da dire".

Intanto Alonso, dopo la vittoria a Singapore cercherà di ripetersi sul circuito del Monte Fuji, scenario del Gran Premio del Giappone. Potrebbe andare abbastanza bene. In teoria sul rettilineo avremo bisogno di un buon motore, ma poi il resto del circuito è abbastanza lento, con curve che possono adattarsi bene all'automobile", ha spiegato il pilota spagnolo. "Per il momento siamo abbastanza fiduciosi, può andare abbastanza bene questo fine settimana, ma fino a questo venerdì non lo sapremo", ha aggiunto Alonso che spera non ci sia pioggia in Giappone. "Spero sia asciutto tutto il fine settimana".

"Dopo la nostra vittoria di Singapore, tutta la squadra ha tanta voglia di rivivere la stessa cosa non appena possibile. Dobbiamo restare concentrati e cercare di ritrovare le  prestazioni di Singapore per poterci battere davanti - aggiunge  l'asturiano-. Tuttavia rimango lucido, è difficile andare a cercare le Ferrari e le McLaren, ma faremo il massimo per segnare più punti  possibili, la lotta per il quarto posto tra i costruttori rimane serrata", ha aggiunto lo spagnolo. "Il lunedì ed il martedì successivo alla vittoria serve a gustarsela, ma poi la domenica successiva arriva molto presto e tutto passa rapidamente".

Tutti i siti Sky