Caricamento in corso...
09 ottobre 2008

Hamilton: "Sono più maturo, quest'anno vinco io"

print-icon
ham

GP GIAPPONE. Il pilota McLaren fiducioso in vista del duello con Massa per il titolo mondiale: "Ho imparato dagli errori dello scorso anno, sono cresciuto come persona e come pilota. Corro per vincere, ma con sette punti di vantaggio non sono obbligato"

Hamilton ha sette punti di vantaggio in classifica su Felipe Massa e in queste ultime tre gare della stagione di F1 penserà soprattutto a non commettere errori e portare punti a casa per il Mondiale. La delusione dello scorso anno, con il titolo perso all'ultima gara in Brasile, è ancora fresca. Ma il pilota della McLaren e la sua squadra avranno un approccio diverso rispetto al passato. A cominciare da domenica al Fuji. "Il nostro approccio alla corse quest'anno è diverso - ha detto Hamilton - Stiamo imparando cose nuove e nuovi approcci alle gare. Lo scorso anno affrontavo ogni gara per vincere e non ci concentravamo molto sul campionato. Quest'anno invece ci stiamo focalizzando sul Mondiale, è importante finire le gare e conquistare punti". Nell'ultima corsa a Singapore, Hamilton si è 'accontentato' del terzo posto onde evitare rischi inutili. L'inglese ha spiegato: "Ho corso per vincere. Però sono rimasto molti giri dietro a Coulthard che era molto più lento di me.

Perdevo aderenza, era difficile superare. Per cui una volta avvicinatomi a Rosberg ho visto che era troppo rischioso attaccare, non ero abbastanza vicino e avrei potuto fare un incidente. Non aveva senso". Domenica Hamilton affronterà il GP del Giappone da leader del Mondiale, come lo scorso anno. Ma nelle ultime due gare del 2007 le cose andarono poi storte. Quest'anno il pilota della McLaren vuole un finale diverso: "Lo scorso anno ero più giovane, sono successe tante cose e avevo molto da imparare. Ero in testa al Mondiale ma non avevo capito l'importanza della situazione, la pressione che avevo sulle spalle. Ho fatto il meglio possibile, ma alla fine non era abbastanza. Ho imparato da quegli errori e quest'anno sono cresciuto come persona, sono maturato come pilota. In questa parte della stagione mi sento più forte rispetto allo scorso anno come stato mentale e forma fisica. Lo scorso anno a questo punto della stagione ero esausto".

Tutti i siti Sky