Caricamento in corso...
11 ottobre 2008

Hamilton in pole, ma Massa non molla: "Darò il massimo"

print-icon
mas

GP GIAPPONE. Nelle qualifiche il brasiliano della Ferrari ha ottenuto il quinto tempo: ''Non so cosa sia successo, non avevo grip. Forse dipende dal carico di benzina''. Raikkonen è 2° dietro a Lewis: ''Finalmente in prima fila, ma la macchina non è ok''

Massa solamente quinto - "Non so cosa sia successo, non avevo grip". Felipe Massa dovrà partire dalla quinta posizione nel Gp del Giappone in programma domenica. Il pilota brasiliano della Ferrari ha dovuto fare i conti con inattese difficoltà nella terza e decisiva manche delle qualifiche. "Nel Q1 e nel Q2 la macchina andava benissimo, era ottima", dice il paulista. "Non so poi cosa sia successo, non avevo grip e non avevo una  monoposto equilibrata. Forse dipende dal carico di benzina, forse dipende da altro", aggiunge. L'unica certezza è che il sudamericano  dovrà muoversi dalla terza fila, relativamente lontano dalla  monoposto di Lewis Hamilton. Il pilota inglese della McLaren-Mercedes, che guida il Mondiale con 7 punti di vantaggio su Massa, ha  conquistato la pole position. "Di sicuro non sarà facile - dice il  ferrarista -. Penso però che abbiamo ancora possibilità, dobbiamo fare il massimo".

Raikkonen soddisfatto a metà - "Sono tornato, finalmente. Ma la macchina non è al top". Kimi Raikkonen si ripresenta in prima fila. Il pilota finlandese della Ferrari ha ottenuto il secondo tempo e domani scatterà accantoalla McLaren-Mercedes dell'inglese Lewis Hamilton. Dopo 4 mesi, Raikkonen ha di nuovo la possibilità di partire da una posizione privilegiata.  Non gli capitava dal Gp di Francia dello scorso 22 giugno, quando ottenne la pole. "Non sono proprio dove vorrei essere -dice Raikkonen dopo le qualifiche nipponiche- ma è comunque belle tornare davanti. Non sono del tutto soddisfatto di come stanno andando le cose, non  sono felice al 100% della mia monoposto. La situazione è un po' frustrante". Il campione del mondo prova comunque a vedere il bicchiere mezzo pieno. "In genere, le qualifiche sono state il nostro punto debole.  Quindi, la situazione in gara dovrebbe migliorare: staremo a vedere", dice. Con 30 punti ancora a disposizione, in teoria Raikkonen è ancora in corsa per il titolo iridato. In realtà, il gap di 27 punti  che lo separa da Hamilton è incolmabile. "Non ho niente da  perdere", dice il finlandese. "Io voglio chiudere la stagione con  una serie di risultati positivi. E vogliamo provare a vincere il  Mondiale", aggiunge. La Ferrari potrà centrare la doppietta iridata solo se Felipe Massa conquisterà il titolo piloti. "Non sarà facile battere la McLaren ma noi stiamo facendo il massimo".

Tutti i siti Sky