Caricamento in corso...
12 ottobre 2008

Giappone, trionfa Alonso. Massa 7°, Lewis a bocca asciutta

print-icon
alo

In Giappone Alonso conquista la seconda vittoria consecutiva

Dopo la vittoria di Singapore, lo spagnolo della Renault si ripete anche in terra giapponese. Felipe, grazie alla penalizzazione di Bourdais che gli fa recuperare una posizione, si porta a -5 su Hamilton. Kimi terzo dietro alla Bmw di Kubica

Lo spagnolo Fernando Alonso, su Renault, ha vinto il Gran Premio del Giappone, terz'ultima prova del Mondiale di Formula 1, sul circuito della Fuji Speedway. Secondo classificato Robert Kubica con la Bmw Sauber, mentre sul gradino più basso del podio si è piazzato il ferrarista Kimi Raikkonen. Dopo una gara rocambolesca e un sorpasso mozzafiato finale sulla Red-Bull di Mark Webber il ferrarista Felipe Massa riesce a chiudere all'ottavo posto, ma grazie alla penalizzazione di Bourdais recupera una posizione. Il pilota francese della Toro Rosso, mentre rientrava in pista dopo un pit stop, è entrato in contatto con la monoposto del pilota brasiliano.Come successo a Lewis Hamilton a Spa, è stato quindi penalizzato con l'equivalente di un drive trough: una sanzione di 25 secondi. Il brasiliano della Ferrari guadagna due punti e riduce da sette a cinque lunghezze il distacco nel Mondiale da Lewis Hamilton che ha  concluso la gara del Fuji fuori dalla zona punti in dodicesima posizione.

Hamilton resta leader a quota 84 punti mentre Massa sale a 79. Avanza anche Robert Kubica su Bmw che grazie al secondo posto conquistato al Fuji resta teoricamente in lotta per il  Mondiale a 72 punti. Con il terzo posto di oggi il campione del mondo della Ferrari Kimi Raikkonen a due gare dalla fine della  stagione resta quarto con 63 punti: per il finlandese, a 21  punti da Hamilton, sfuma matematicamente ogni possibilita' di  bis iridato. La Ferrari torna prima in classifica costruttori a quota 142 davanti alla McLaren ferma a 135 punti.

Questo l'ordine d'arrivo del GP del Giappone:

1. Fernando Alonso (Spa, Renault) in 1h30'21"892, alla media di 202,788 km/h;
2. Kubica (Pol, Bmw Sauber) a 5"283;
3. Raikkonen (Fin, Ferrari) a 6"400;
4. Piquet (Bra, Renault) a 20"570;
5. Trulli (Ita, Toyota) a 23"767;
6. Vettel (Ger, Toro Rosso) a 39"207;
7. Massa (Bra, Ferrari) a 46"158;
8. Webber (Aus, Red Bull) a 50"811;
9. Heidfeld (Ger, Bmw Sauber) a 54"120;
10. Bourdais* (Fra, Toro Rosso) a 59"085;
11. Rosberg (Ger, Williams) a 1'02"096;
12. Hamilton (Gbr, McLaren) a 1'18"900;
13. Barrichello (Bra, Honda) a un giro;
14. Button (Gbr, Honda) a un giro;
15. Nakajima (Jap, Williams) a un giro.
*penalizzato di 25 secondi.

Tutti i siti Sky