Caricamento in corso...
13 ottobre 2008

''Hamilton un grande e vincerà il Mondiale"

print-icon
ham

Hamilton e Massa: il Mondiale, ormai, è un affare privato tra loro due

VERSO GP SHANGAI. Dopo il Giappone il il boss della McLaren, Ron Dennis, guarda già alla prossima gara ed elogia il leader della classifica: lotta sempre in ogni situazione. E Alonso: io in Ferrari l'anno prossimo? Zero possibilità che accada

Nonostante le recenti difficoltà, in McLaren sono convinti delle potenzialità di Lewis Hamilton e delle notevoli possibilita' di conquistare il titolo mondiale a due gp dalla fine con cinque punti di vantaggio su Felipe Massa. "E' un grande pilota - spiega il boss della McLaren Ron Dennis -. Lotta sempre in ogni situazione e cerca di sfruttare al massimo ogni possibilità. La penalità di ieri? Sarebbe stato meglio se fosse stato più prudente alla prima curva però lui è fatto così. Quanto ha impiegato Massa per superare la Honda? Cinque giri? Sei? Lewis ci ha messo un attimo: lui è un grande, tutto qui. Lotteremo per il Mondiale, anche se ogni tanto si soffre".

Dennis commenta anche lo scontro tra Hamilton e Felipe Massa: "Ognuno ha visto le stesse immagini in tv - spiega -, Felipe ha fatto un errore enorme rientrando, mentre Hamilton era all'interno".

Il futuro di Alonso - "C'è uno zero per cento di possibilità che io vada in Ferrari la prossima stagione. La scuderia ha già annunciato i suoi piloti". E' quanto ha assicurato Fernando Alonso, ieri a tarda sera ai microfoni de El Larguero di radio Cadena Ser. Salutato oggi dai quotidiani spagnoli come "Alonso imperiale" o anche "il maestro delle corse" per la seconda, inaspettata vittoria del campionato, al Gran Premio di Formula 1 del Giappone, il bi-campione del mondo mantiene i piedi saldi per terra: "Non bisogna affrettarsi, né fare alcun tipo di annuncio in momenti che forse non sono i migliori - afferma -. Mancano due corse per la fine del Mondiale, sono concentrato al massimo perché vadano bene, nell'ottenere buoni risultati, e quando terminerà il campionato annuncerò dove correrò, senza problemi".

Anche se, alla domanda su quante probabilità, in una scala da 0 a 100, ha di finire in Ferrari l'anno prossimo, il pilota asturiano ha risposto: "Zero. Ferrari ha annunciato i suoi piloti, per cui ci sono zero probabilità". Ma, intanto, Alonso si gode la sua seconda vittoria, dopo quella del gran premio di Singapore, in una stagione che, a causa delle modeste prestazioni della sua R28, era stata fino a due settimane fa mediocre. As lo celebra oggi a tutta prima pagina.

Tutti i siti Sky