Caricamento in corso...
27 ottobre 2008

Schumi: Hamilton può battere il mio record di mondiali vinti

print-icon
ham

Michael Schumacher ha indicato Lewis Hamilton come possibile erede del record di mondiali vinti

Il superconsulente del Cavallino: "Nessuno pensava che avrei superato Fangio e invece è accaduto. I primati sono fatti per essere migliorati e so che prima o poi capiterà. Magari già con un pilota di questa generazione o forse della prossima"

Conscio che "un giorno accadrà", Michael Schumacher si è detto certo che prima o poi qualcuno riuscirà almeno ad eguagliare il suo record di sette titoli Mondiali vinti in Formula 1. "Nessuno pensava che io avrei potuto superare Juan Manuel Fangio, ma l'ho fatto: i record sono fatti per essere battuti da qualcun altro", ha detto il trentanovenne tedesco in un intervista alla BBC. "Sono tranquillo, prima o poi qualcuno batterà anche il mio record, ma non so chi sarà, magari Lewis Hamilton o anche Felipe Massa. Potrebbe essere qualcuno di questa generazione o uno delle prossime. Ma non ho nessun problema a pensare a questa cosa".

Il superconsulente del Cavallino ha quindi indicato l'inglese della McLaren-Mercedes, che ad una gara dal termine della stagione guida il Mondiale piloti con 7 punti di vantaggio sul brasiliano della Ferrari, come "un pilota di altissimo valore", ma è apparso riluttante nell'indicare Hamilton come il migliore in circolazione. "Dipende dalle circostanze, e dall'esterno non è sempre facile capire", ha detto Schumi. Che ha invitato la Ferrari a "proteggere in ogni caso" dalle critiche il finlandese Kimi Raikkonen, uscito decisamente in anticipo dalla lotta al titolo dopo avere guidato la classifica a metà stagione: "Ad un certo punto il team ha proposto degli sviluppi per la macchina, ma Kimi semplicemente non è riuscito a gestirli. Al momento in cui è riuscito a comprendere, è tornato ad andare fortissimo. Kimi è solo al secondo anno in Ferrari, quindi è ancora in un periodo di transizione, mentre Massa è con noi da più tempo, quindi ha saputo affrontare meglio questi problemi".

Tutti i siti Sky