Caricamento in corso...
30 ottobre 2008

Hamilton e Massa, tutto pronto per l'ultima sfida

print-icon
ham

Lewis Hamilton e Felipe Massa si stringono la mano prima della conferenza stampa

VERSO GP BRASILE. I due piloti si sono incontrati e salutati cordialmente prima della conferenza stampa. Il ferrarista: "E' la mia gara più importante, un minimo dettaglio può decidere un mondiale". FAI UN GIRO COL SIMULATORE SUL CIRCUITO DI INTERLAGOS

PROVA IL SIMULATORE

Rivali a confronto -
Incontro cordiale oggi a Interlagos tra Felipe Massa e Lewis Hamilton. I due pretendenti al titolo mondiale di F.1 si sono salutati in forma amichevole, stringendosi la mano davanti a migliaia di flash e si sono seduti fianco a fianco durante la conferenza stampa. "E' meraviglioso essere qui. L'anno scorso è stato un po' deludente, ma ora siamo migliorati. Tutte le volte che guido qui ad Interlagos è qualcosa di speciale", ha dichiarato il pilota della McLaren, seguito a ruota dal brasiliano del cavallino: "Il clima qui è sensazionale, essere in casa in lotta per un campionato è molto importante. Nella mia carriera non ho mai sperato di arrivare a una posizione come quella in cui mi trovo ora, ma voglio di più. Lavorando sodo, spero che il sogno si avveri".

Felipe Massa punta sugli imprevisti per sovvertire i pronostici e laurearsi campione del mondo domenica prossima in Brasile. "Potremmo avere una gara con molte sorprese o semplicemente una corsa normale - ha spiegato il ferrarista, che deve recuperare 7 lunghezze su Lewis Hamilton - A volte se piove molte vetture finiscono fuori pista, bisogna essere preparati a qualsiasi cosa possa accadere. Il Gran Premio è una sorta di lotteria, può essere positivo o negativo, ma è difficile dirlo prima. Aspettiamo e vediamo come sarà il tempo". Il brasiliano potrà contare anche sull'aiuto di Alonso, come dichiarato ripetutamente dallo spagnolo, grande rivale di Hamilton: "Non so se possa essermi di aiuto, se sarà in buona posizione alla partenza o comunque davanti ad Hamilton. Io e Kimi comunque dobbiamo lavorare insieme, sarebbe fantastico se potessimo ottenere un buon risultato".

Per vincere c'è bisogno di un mix perfetto tra determinazione e concentrazione: "Ho il mio modo di concentrarmi - ha proseguito Massa - Ovviamente avevo degli obblighi durante la settimana, ma ho avuto tempo per stare a casa, rilassarmi e stare con la mia famiglia". Molto domenica dipenderà dalle condizione climatiche con il rischio di pioggia che incombe: "E' vero: in passato sono stato criticato per la mia guida sul bagnato, ma siamo preparati alla critiche. La gente sostiene che io non sia in grado di guidare sul bagnato perché ho avuto spesso risultati negativi in Formula 1, anche se nei kart vincevo sempre. La macchina conta molto in certe circostanze - ha sottolineato il brasiliano - non è una novità che la nostra soffra quando piove pesantemente e le gomme fanno i conti con basse temperature".

Tutti i siti Sky